Generiche

Simone Canestrelli, il giovane saggio: un veterano di 19 anni

Focus su Simone Canestrelli, difensore classe 2000 in forza all'Albinoleffe

Simone Negri
16.05.2020 12:00

Il grande salto dalle giovanili alla prima squadra è uno degli argomenti più dibattuti degli ultimi anni. Una tassa da pagare che troppo spesso ha inceppato i percorsi di brillanti talenti che hanno sofferto il passaggio dalla Primavera al calcio professionistico. Fortunatamente, questa "regola" non ha avuto alcun effetto su Simone Canestrelli, difensore classe 2000 che nell'estate scorsa ha concluso la trafila nel settore giovanile dell'Empoli andando a vestire la maglia dell'Albinoleffe. Dopo tanti anni trascorsi nel vivaio azzurro, nel corso dei quali ha arretrato il suo raggio d'azione imponendosi come centrale difensivo nella Primavera, per Canestrelli è iniziata la prima avventura nel calcio dei grandi, lontano dalla sua Toscana. L'Albinoleffe lo ha portato in Val Seriana acquistandolo dall'Empoli a titolo definitivo, una chiara dimostrazione di quanto il club creda nel potenziale del giovane nativo di Montepulciano.

La Serie C è un mondo nuovo per Simone, che ha lavorato sodo fin dal primo giorno del ritiro estivo riuscendo a conquistare l'immediata fiducia di mister Zaffaroni e un posto da titolare sin dalla prima giornata di campionato. Da quel momento in poi, fino allo stop forzato del calcio giocato, Canestrelli non ha più saltato una partita collezionando 27 presenze, delle quali ben 25 dal primo minuto. Approdato a Bergamo con l'etichetta della giovane promessa da tenere d'occhio, Simone ha saputo andare oltre, imponendosi come una certezza in un ruolo molto delicato come quello del difensore centrale. Una crescita costante, costruita con applicazione in allenamento e con prestazioni sempre positive nel corso della stagione, che lo hanno reso uno dei punti fermi della squadra lombarda. Non a caso, nella seconda parte del campionato Canestrelli si è tolto anche la soddisfazione del primo gol tra i professionisti realizzando, in pieno recupero, il gol che è valso il pareggio all'Albinoleffe in casa della Pianese.

La terza serie del calcio italiano purtroppo non riuscirà a ripartire e la stagione 2019/20 è da considerarsi conclusa. Il bilancio della prima annata tra i grandi del giovane difensore, nonostante la fine anticipata del campionato, è indubbiamente molto positivo e può aprire scenari importanti per il futuro. E' logico pensare che l'Albinoleffe consideri Canestrelli un pilastro della retroguardia in vista della prossima stagione, ma al tempo stesso non è affatto da scartare l'ipotesi che possa avvenire un meritato salto di categoria per il centrale toscano. In tal senso, l'estate potrà dirci di più riguardo a quello che potrà essere il futuro di Simone, una delle sorprese più belle di questa stagione. 

Nicolò Fagioli, il fantasista piacentino della Juventus
ESCLUSIVA MP - Cagliari, occhi su Riccardi: in ballo il futuro di Ladinetti e altri giovani