Parma

Parma, esordi e gol in Coppa Italia: le prime volte dei crociatini

Il Parma supera il Pescara grazie anche alle prestazioni dei giovani

Simone Brianti
28.10.2020 19:50

FOTO ALDO COCOZZELLO

Giornata di Coppa Italia che ha visto scendere in campo tra le altre la sfida tra Parma e Pescara, due squadre che non stanno attraversando un ottimo momento nei rispettivi campionati anche per situazioni diverse. Il Parma ha avuto tanti casi di Covid e mister Liverani non ha potuto lavorare con l'intera rosa a disposizione e ha avuto parecchi problemi nel reparto difensivo con assenze pesanti. La sfida di Coppa è stata vinta e dominata dai crociati che si sono imposti con un netto 3-1 e hanno messo in mostra diversi giovani. 

PRIMO CONTRATTO DA PRO PER ARTISTICO 

Esordio da titolare e in assoluto per Balogh, difensore centrale ungherese e classe 2002, che ha svolto un lavoro davvero egregio in mezzo alla difesa. In mezzo al campo esordio anche per Caviglia, che si è presentato con i colpi migliori del suo repertorio, ovvero l'assist per i compagni: nel secondo gol di Karamoh e nel tris di Adorante c'è lo zampino del classe 2000 in prestito dalla Juventus. In gol, al primo centro con i grandi, anche Andrea Adorante, una bella risposta del classe 2000 che in queste stagioni che tra infortuni non ha avuto molta fortuna. Infine, non si può non menzionare l'esordio di Gabriele Artistico, l'attaccante della Primavera con 6 gol in 5 partite è in assoluto il migliore dei crociatini in questo momento e proprio ieri ha firmato il primo contratto da Pro con il Parma. Mister Liverani gli ha concesso una decina di minuti nel finale, anche per lui come Balogh gioia dell'esordio assoluto tra i grandi. 

Primavera 2, la classifica aggiornata dopo il weekend
Cagliari, un primavera positivo al Covid: squadra in isolamento