Genoa

Sampdoria-Genoa, le pagelle del Grifone: rossoblu trascinati da Besaggio e Sahli che annientano la Samp

Le pagelle della squadra allenata da mister Chiappino

02.04.2022 20:41

Mitrovic 6: spettatore non pagante della partita, quasi mai chiamato in causa se non in un paio di uscite su corner.

Boci 6: rimane un po' bloccato in difesa ma chiude bene tutti gli spazi. Non troppo preciso in fase offensiva, come nel finale quando su invenzione di Accornero la mette di testa sulla traversa da pochi passi.

Gjini 6.5: ordinaria amministrazione del centrale genoano che non entra mai in difficoltà. Riesce anche a rendersi pericoloso in un paio di circostanze da corner.

Calvani 6.5 : per lui vale lo stesso del compagno di reparto. In fase di impostazione cerca anche di prendere iniziative personali, come quella del primo tempo quando dalla difesa si fa tutto il campo palla al piede senza, tuttavia, riuscire a concludere a rete.

Nesci 6: non commette errori ed esegue diligentemente il compito di schermare la difesa. Tuttavia, non partecipa troppo attivamente alla fase offensiva e non si rende pericoloso. ( dall' 84' Vassallo s.v.)

Marcandalli 6: la sua partita è da dividere in due fasi: il primo tempo dove riesce a rendersi protagonista anche in avanti ed il secondo in cui è costretto ad arretrare per contenere le avanzate di Migliardi che, seppur con qualche difficoltà, riesce a controllare.

Macca 6.5: nel primo tempo è uno dei più pericolosi, va vicino al gol in due circostanze. prima con una conclusione alta dopo una serie di rimpalli e poi con una botta centrale, neutralizzata da Saio, su suggerimento di Sahli. (dal 73' Accornero 7: entra in campo con il piglio giusto e mostrando subito le sue straordinarie doti tecniche. Dai suoi piedi nasce l'incredibile traversa presa da Boci.)

Sadiku 7: grande prestazione del numero 23 che mette qualità e ordine in fase di possesso e non si risparmia quando c'è da correre e recuperare palla.

Besaggio 7.5: migliore in campo insieme a Sahli, svaria per tutto il campo e viene molto spesso cercato tra le linee dai compagni. Si rende pericoloso svariate volte come al 48' quando una sua conclusione potente viene parata da un Saio in stato di grazia.

Kallon S.V: costretto ad uscire subito dal campo a causa di uno scontro di gioco con un avversario (3' Ambrosini 6.5: è lui l'uomo che a sorpresa ha deciso il derby della lanterna dopo esser dovuto entrare al posto dell'infortunato Kallon a partita appena iniziata. Nel primo tempo non tocca molti palloni, ma ad inizio del secondo tempo approffitta del regalo di Bonfanti da attaccante vero e deposita il pallone in rete.  )

Sahli 7: partita strepitosa del francese che manda in crisi la difesa sampdoriana con la sua velocità e potenza fisica. Spesso decide di partire dalla fascia sinistra per poi saltare l'uomo in velocità ed entrare in area oppure mettere la palla in mezzo, come al 28' quando suggerisce per Macca che trova la reazione dell'estremo difensore blucerchiato. ( dall'84' Bornosuzov S.V)

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
Napoli, in prova un giovane 2005