Pisa

Monza-Pisa, le pagelle dei nerazzurri: Falsettini saracinesca, male il centrocampo

Le pagelle della squadra di mister Masi

29.04.2022 16:45

Falsettini 6,5: tiene a galla il Pisa più volte salvando sia sulla conclusione di Prinelli che sul tiro ravvicinato di Ferraris: praticamente una saracinesca. Esente da colpe sul goal subito.

Biagini 6: dopo un inizio generale di difficoltà, con il passare dei minuti cresce mettendo tanta grinta e sostanza.

Ceccanti 5,5: sul goal del vantaggio è fuori posizione rispetto a Prinelli. Nella seconda parte cresce servendo anche i suoi compagni con alcuni cross interessanti ma ciò non basta. In difesa non da sicurezza (dal 69' Mendes 5: compie un paio di errori in fase di impostazione mettendo con i suoi passaggi in difficoltà i suoi compagni di squadra. Dopo pochi minuti dal suo ingresso viene ammoniti per un fallo ingenuo).

Macchi 5: non copre bene la sua zona in occasione della prima marcatura brianzola, sul secondo goal si perde in profondità Salducco.

Spina 6: partita solida del classe 2002 che non si lascia intimorire dalla qualità degli interpreti avversari; evita che i Bagai dilaghino.

Lepri 5: una delle poche partite stagionali in cui è realmente fuori dal gioco, non da i tempi giusti al gioco e di conseguenza i suoi compagni vanno allo sbando.(dal 45' Pecchia 6: mette in campo molta aggressività ed impegno provando a dare una scossa; spesso i suoi sforzi sono vani)

Innocenti 5: venticinque minuti sottotono per il numero 7 che appare subito estraneo dalla partita.

Aliboni 5,5: si muove molto offrendo anche spunti interessanti ma in una giornata in cui il Monza ha il pallino assoluto della partita e copre bene gli spazi è difficile.

Panattoni 5: ben contenuto dai difensori avversari, oggi non viene ben servito ma va detto che il numero 9 non riesce neanche a creare possibili palle goal. Accusa l'aggressività e la rapidità della difesa brianzola.

Andreano 5,5; prova, fatti specie nella prima frazione, a dare una scossa alla squadra ma anche lui scompare pian piano dai radar.(dal 86' Matteoli:SV)

Coulibaly 5: la retroguardia avversaria annulla le sue qualità raddoppiandolo spesso o addirittura anticipandolo. Vorrebbe giocare sul velluto ma il contesto non è quello giusto.(dal 45' Signorini 5,5: con l'uscita di Lepri viene schierato regista; prova a fornire un cambio di passo ma con il passare dei minuti viene contrastato bene e annullato fisicamente)

 

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
Empoli-Milan le pagelle degli ospiti: Gala ultimo baluardo, Roback e Desplanches più ombre che luci