Primavera Tim Cup

Genoa-Parma, le pagelle dei rossoblu: Besaggio e Kallon regalano la vittoria, bene anche Piccardo

Primavera Tim Cup, le pagelle del Genoa

Valerio Caccavale
03.02.2021 17:42

Agostino 6: Conserva il risultato su un paio di occasioni dei crociati. Sulla punizione viene colto con qualche istante in ritardo ma per il resto nulla da recriminare.

Serpe 6,5: Un grande primo tempo, il Genoa soffre pochissimo nella fase iniziale del match ed il merito è soprattutto del reparto difensivo.

Boci 5,5: Fa fatica quando la manovra del Parma accelera, soprattutto nei minuti iniziali del secondo tempo.

Piccardo 7: Ottima prestazione del capitano rossoblu. Attento in fase di copertura. Ad un quarto d'ora dalla fine del primo tempo regala un gol importantissimo ai suoi con un colpo di testa magistrale.

Sadiku 5,5: Nel primo tempo fa buon filtro. Nella seconda frazione sbaglia qualcosa di troppo ed è in ritardo su qualche palla, un intervento al limite dell'area gli costa anche il cartellino.

Gjini 6,5: Lucido su ogni palla. Mette spesso in crisi la difesa avversaria quando scende sul versante sinistro. Dal 65' Zenelaj 6,5: Premia spesso gli inserimenti di Kallon con dei lanci perfetti.

De Angelis 7: Non entra nel tabellino dei marcatori ma illumina la manovra rossoblu. Prezioso sull'azione che porta al vantaggio firmato da Besaggio. Si fa apprezzare anche per i suoi recuperi in difesa.

Zielski 7: Ottimo contributo in fase di spinta, detta i ritmi dell'azione lanciando spesso i suoi compagni. attento anche quando è il Parma a ripartire. Dal 57' Konig 6,5: Impatta bene nel match. Copre bene gli spazi secondo le indicazione di mister Chiappino che mette forze fresche a centrocampo.

Estrella 5,5: Meno ispirato rispetto al solito. Non trova quasi mai la porta avversria. Dal 57' Della Pietra 6: Buoni spunti offensivi del centravanti classe 2001.

Besaggio 7: Tanta classe e tanta quantità. Nell'azione della prima rete è lucido a pescare l'angolo più lontano con una conlusione di prima intenzione.

Kallon 7,5: Nel primo tempo fa fatica ad inserirsi anche se duetta bene con De Angelis. Poi nel secondo tempo esplode e travolge il Parma firmando anche la rete del tre a zero che mette la parola fine al match.

 

Primavera 3, le classifiche dei sette gironi
Lazio, parla Bianchessi: "Mussolini può diventare un calciatore"