Venezia

Monza-Venezia, le pagelle dei lagunari: Issa pimpante, Arvidsson sbaglia

Le pagelle del Venezia

12.12.2021 00:06

Arvidsson 5: pesa tanto l'errore in occasione del primo gol.

Gabrieli 6: la sua fascia oggi è quella più trafficata, davanti a lui ha due clienti scomodi e spesso si trova in difficoltà, per poco non trova il gol della rimonta nel primo tempo (dal 72' Pallsson 6: sono pochi i palloni a sua disposizione).

Kivikko 6: si vede poco sia in fase difensiva, sia in fase offensiva, nel complesso però porta a casa la sufficienza 

Mozzo 6,5: trova con una deviazione fortunosa il gol del pareggio, lui ci prova a portare avanti la squadra ma oggi non è giornata (dal 72 Jonsson 6: come i suoi compagni ha poche opportunità per colpire).

Baudouin 5,5: soffre le scorribande dei biancorossi.

Makadji 5,5: come il suo compagno di reparto oggi non è perfetto, ammonito nel finale.

Perissinotto 6: ha il passo e si vede e quando riesce ci prova con qualche contropiede senza troppa fortuna (dal 72' Boudri 6: entra con voglia e personalità, si fa spesso servire palla sui piedi per cercare di creare qualche occasione ma non riesce a trovare il giusto varco per colpire il muro biancorosso).

Pecile 5,5: il capitano dei lagunari oggi non riesce a prendersi sulle spalle la squadra e si perde un po' a centrocampo (dal 86' Cappadonna SV).

Mikaelsson 5: si vede veramente poco, dovrebbe portare su la squadra con il suo fisico ma è ben coperto dalla difesa biancorossa, offre una bella palla nel primo tempo a Devries che spreca davanti a Lamanna (dal 46 Fossati 6: porta più qualità e meno fisicità rispetto al suo compagno, ha il merito di provarci in qualche modo).

Devries 6: non sfigura, perlomeno ci prova, nel primo tempo assieme a Issa è quello più attivo, cala nel secondo assieme a tutta la squadra.

Issa 6,5: i pochi pericoli del Venezia partono dai suoi piedi e dai suoi contropiedi, anche in occasione del gol del pareggio è lui a far partire l'azione con una bella serpentina in area.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
Youth League, cosa è successo alle squadre italiane?