Primavera 3

Catania-Paganese, le pagelle degli azzurri: Di Stasio inventa, Campanile timbra il cartellino

Le pagelle della squadra campana

Pinestro 6: poco dopo il pareggio rossazzurro è bravo a negare il raddoppio a Russo, per il resto non effettua parate da ricordare.

Pietropaolo 6: gara difensiva di livello del numero 2 fin quando Tropea cambia fascia e gli fa venire il mal di testa.

De Masi 6: pulito nelle chiusure, gioca un'ora ad un livello sufficiente prima di uscire immediatamente dopo il goal del Catania (dal 57' Tartaglione 6: non entra per niente male nella mezz'ora conclusiva)

Cipoletta 6: fa sentire agli attaccanti avversari la tenacia del capitano tanto da farsi ammonire per un intervento alquanto deciso.

Tomolillo 6: come per l'altro terzino, non si esalta né sfigura.

Di Palma 6,5: la sua posizione crea non pochi problemi ai rossazzurri; alterna pressing costante a giocate utili alla squadra (dal 57' Cianciulli 6,5: entra in maniera attiva integrandosi per bene al ritmo partita).

Di Stasio 7: sicuramente tra i migliori in campo, ha il merito praticamente a freddo di uscire dalla faretra la freccia che porta al goal di Campanile.

Del Gesso 6,5: ottima la sua fase di interdizione, nel primo tempo tiene basse le mezzali della squadra casalinga.

Franzese 6: pochi squilli da parte del numero 10 che corre comunque parecchio (dall'86' Di Leo S.V.).

Campanile 7: ha il fiuto del goal dei centravanti che si isolano dalla partita ma risultano decisivi negli ultimi 16 metri (dal 74' Trapani 6: non ha la possibilità di dimostrare più di tanto)

Caiazzo 6,5: ha qualità importanti ed a sprazzi lo fa vedere (74' Massa 6: entra nell'ultimo quarto d'ora quando le squadre sono ormai stanche ed allentano i ritmi).

Primavera 4, la classifica marcatori dopo l'8^ giornata
Cesena, il presidente del settore giovanile Manuzzi: "Orgogliosi dei nostri giovani di valore"