Campo "Begato 9" - Genoa
Primavera 1

[FINALE] - Primavera 1, Genoa-Inter 0-4: un secondo tempo in versione deluxe basta agli ospiti per guadagnare uno schiacciante successo

Primavera 1, la cronaca live di Genoa-Inter

Dal Campo "Begato 9 Stadium" di Genova, alle ore 12:30 di sabato 16 aprile va in scena Genoa-Inter, valida per la 29ª giornata (12ª del girone di ritorno) del campionato Primavera 1 TIMVISION.

Le due compagini sono entrambe reduci da un pareggio per 1-1 maturato nel turno infrasettimanale per il Genoa contro l'Hellas Verona, per l'Inter contro il Napoli. Dopo un periodo di grande difficoltà nella prima fase del girone di ritorno, ultimamente il Grifone sembra in ripresa avendo raccolto 5 punti nelle ultime tre giornate grazie alla vittoria nel derby contro la Samp e ai due 1-1 contro Fiorentina e Verona. I nerazzurri, invece, sono imbattuti da ben nove turni – l'ultima sconfitta è datata 16 febbraio contro la viola – e registrano una striscia aperta di 19 partite consecutive con almeno una rete segnata; in generale, nel corso di questa stagione, soltanto Juventus, Roma e Sassuolo hanno mantenuto la porta inviolata contro la formazione di mister Chivu. Al contempo i rossoblù non realizzano più di un goal nello stesso match dalla prima di ritorno vinta 1-2 contro il Pescara. Nel complesso, il Genoa occupa la tredicesima posizione con 35 punti (22 dei quali guadagnati in trasferta), 34 goal fatti e 30 subiti, mentre l'Inter viaggia in acque più tranquille nelle zone alte della classifica, esattamente in terza posizione, con 50 punti, 48 goal fatti e 30 subiti, a fronte di un rendimento casa/trasferta identico. Se da una parte i padroni di casa allenati dal tecnico Luca Chiappino hanno bisogno di punti per allontanare lo spettro minaccioso dei playout che dista soltanto due lunghezze, dall'altra gli ospiti vogliono tornare a Milano col massimo bottino per metter pressione alle prime due classificate – Roma e Cagliari – nel tentativo di guadagnare posizioni per evitare i playoff e giocare direttamente la final four scudetto al termine della regular season.

Nonostante sulla carta i nerazzurri godano dei favori del pronostico, il campionato Primavera 1, così come tutto il calcio giovanile, è imprevedibile, perciò non c'è niente di scontato. Dopo il 2-2 maturato all'andata, ci sono tutti i presupposti per assistere a una gara divertente, ricca di motivazioni e di spunti interessanti, oltre che di talento giovanile. Seguite, pertanto, la cronaca testuale live di Genoa-Inter su MondoPrimavera.com affidata a Rosario Savoca, con fischio d'inizio fissato per le ore 12:30 di sabato 16 aprile.

 

CRONACA

Risultato finale che ha del clamoroso per quanto visto durante la prima frazione in cui, forti di un bell'approccio, i padroni di casa dominano gli ospiti costruendo alcune importanti palle goal non concretizzate. In particolare, da segnalare un palo colpito da Michele Besaggio al 18' minuto direttamente da calcio di punizione. L'impressione percepita suggerisce un intervallo rivitallizzante per Chivu e i suoi ragazzi che entrano con tutt'altro spirito sul rettangolo verde al cambio di campo. Infatti, dopo una singola occasione genoana, nel giro di pochissimi minuti sale in cattedra il talento di Iliev che prima scheggia la traversa da calcio piazzato, poi sigla la rete che stappa il match al 55' con una giocata individuale di alta classe. L'ago della bilancia inverte totalmente posizione, tanto che in poco più di tre minuti l'Inter raddoppia grazie all'incornata di Casadei su assist di Iliev, per poi dare una spallata alla gara spostando il risultato sullo 0-3 con una ripartenza vincente conlcusa dalla rete di Zuberek, abile nello sfruttare lo spazio concesso dal Genoa, inevitabilmente scopertosi alla ricerca del goal. Sembra tutto finito quando, grazie agli ingressi dalla panchina (su tutti dei brillanti e subito in palla Fabbian e Valentin Carboni), arriva il definitivo 0-4 firmato proprio dal neo-entrato Fabbian. Gli ultimi minuti raccontano di un Genoa per nulla arrendevole che tenta sino al triplice fischio del signor Giordano di cancellare lo 0 alla voce goal nel tabellino, senza, tuttavia, riuscirvi. L'Inter risponde prontamente al Cagliari, vittorioso sul campo del Napoli, ottenendo il quindicesimo successo stagionale e il decimo risultato utile consecutivo. L'Under 19 di Chiappino dovrà, invece, stringere i denti in attesa del risultato dell'Hellas Verona che guadagnando i 3 punti alle 17:00 in casa del Sassuolo la supererebbe in classifica. Nel prossimo turno, in programma a metà settimana dopo il Lunedì dell'Angelo, l'Inter ospiterà il Lecce, mentre il Genoa farà visita all'Atalanta.

🔚 Fine match: Genoa 0-4 Inter.

90'+3: il signor Michele Giordano decide che può bastare così. La partita si conclude con un successo ampiamente a favore dell'Inter.

90'+2: TIRO VELENOSO DI SAHLI! C'è tempo anche per un'ultima importante chance dei liguri che vanno vicini alla rete della bandiera con la rasoiata dal limite di Sahli deviata in corner da un attento Rovida.

90': scocca il novantesimo e la lavagnetta luminosa del quarto ufficile si accende a indicare 3 minuti di recupero.

87': PARATA DI MITROVIC! Delizioso passaggio filtrante di Valentin Carboni per Abiuso che si allarga verso la parte destra dell'area e spedisce un fendente sul primo palo; decisiva risposta dell'estremo difensore genoano ad evitare l'allargamento del passivo.

82': Besaggio serve sui 18 metri il compagno accorrente che calcia potentemente; pallone respinto col corpo da Sangalli, autore di una prestazione poco evidenziata, ma davvero di alto livello nel ruolo di schermo davanti alla difesa.

79': ripartenza rapida genoana, Accornero prova la giocata individuale per superare in dribbling il muro della squadra lombarda che non gli concede gli ultimi metri, bensì solo un corner. In seguito alla battuta, colpo di testa che si perde largo sul fondo.

77': 🔁 la girandola di cambi coinvolge anche l'acciaccato Palella, accompagnato da un massaggiatore fuori dal campo, e Macca; inizia la gara di Biaggi e Accornero.

76': Genoa clamorosamente sparito dal match nel secondo tempo dopo 45 primi minuti a dir poco giocati meglio degli ospiti.

74': 🔁 ancora sostituzioni nell'Inter; fuori Peschetola e Silvestro, dentro Dervishi e Valentin Carboni.

71': ENNESIMA RETE DELL'INTER! Altra importante azione offensiva sviluppata sull'out mancino dai ragazzi allenati da Chivu, il cross arretrato trova destinatario in Fabbian che trova il jolly vincente uscendo dalla panchina. Genoa 0-4 Inter.

69': 🔁 cambi anche nell'Inter, fuori Moretti (anch'egli ammonito) e Zuberek, dentro Fabbian e Abiuso.

68': nonostante il clamoroso calo fisico e mentale, ci prova comunque il Genoa con una conclusione di controbalzo che termina alta.

67': 🔁 doppio cambio tra le fila del Genoa; dentro Sahli al posto di Ambrosini e Dellepiane al posto di Gjini, anche ammonito.

64': ANCORA GOAL DELL'INTER! Lanciato in profondità, Zuberek trova davanti a sé una prateria in cui poter cavalcare, far respirare la polvere ai difensori del Genoa e superare Mitrovic per la rete dello 0-3.

61': RADDOPPIO NERAZZURRO! Uno-due terrificante della formazione di Cristian Chivu. Calcio d'angolo a rientrare, sponda di Iliev verso il secondo palo dove Casadei svetta in alto e mette in rete di testa. Genoa 0-2 Inter.

58': i ragazzi di Chiappino hanno subito un pesante contraccolpo psicologico dopo il goal subito e adesso non riescono più ad uscire dalla propria metà campo.

55': RETE DELL'INTER! Strepitosa azione individuale di Nikola Iliyanov Iliev che si mette in proprio, parte dalla sinistra entrando in area con un dribbling in solitaria nello stretto, semina il panico negli ultimi metri e si sistema il pallone per spedirlo alla perfezione alle spalle del numero 1 rossoblù con un preciso rasoterra destro.

52': 🟨  ammonito anche Gjini che stende inutilmente Sangalli, il quale non creava particolari patemi viste le precarie condizioni di equilibrio.

51': TRAVERSA INTER! Frustata potente di Iliev che, come Besaggio nel primo tempo, colpisce la parte centrale del montante alto alle spalle di Mitrovic direttamente da calcio di punizione. Sfortunata

50': 🟨 ripartenza Inter arrestata fallosamente da Nesci, punizione dal limite e giallo al numero 5 rossoblù.

49': OPPORTUNITÀ GENOA! Besaggio si sposta sulla destra, crossa in un'area sguarnita; quasi dal nulla spunta Boci che di testa prova a prendere in controtempo il portiere avversario, bravo a tenerla lì.

47': Palella nasconde il pallone e Casadei deve abbatterlo, punizione per il Genoa.

46': la seconda frazione comincia dagli stessi 22 della prima.

Inizio secondo tempo: Genoa 0-0 Inter.

Avvincente gara in quel di Genova dove i padroni di casa approcciano decisamente meglio sfiorando il vantaggio con una punizione calciata direttamente verso la porta dal solito determinante Michele Besaggio. Poca Inter in questi primi 45 minuti, anche a causa della pressione imposta dai rossoblù. Si mette in mostra con un paio di interventi l'estremo difensore nerazzurro William Rovida, ma nella seconda metà di partita Cristian Chivu dovrà inventarsi qualcosa di diverso per reagire con tutt'altro atteggiamento alle scorribande genoane. Qualche minuti di pausa e si riprende col secondo tempo di Genoa-Inter del campionato Primavera 1 TIMVISION.

Fine primo tempo: Genoa 0-0 Inter.

45'+2: seppur con un po' d'affanno, la linea difensiva di Chivu riesce a spazzare via dai 16 metri un pallone piuttosto scottante, prima che il signor Giordano decreti la fine della prima frazione col consueto duplice fischio.

45': il direttore di gara assegna due minuti di recupero.

45': calcio di punizione per l'XI genoano da posizione defilata sulla parte sinistra della trequarti campo avversaria. Solita battuta a rientrare del numero 10 Besaggio, sul pallone si avventa il centrale di difesa Calvani che tenta di anticipare Rovida con l'esterno del piede destro, il portiere classe 2003 non si lascia sorprendere e sventa il pericolo in uscita bassa.

43': altro calcio d'angolo battuto da Besaggio per il Grifone, nulla da fare per le torri rossoblù.

41': momento un po' più spezzettato della partita per via di qualche fallo di troppo da una parte e dall'altra.

33': in mezzo alla mischia Gjini stacca più in alto di tutti, ma non riesce a dar forza al suo colpo di testa.

32': pressing alto del Genoa sulla ripartenza dal basso degli ospiti; recupero alto di Marcandalli che serve Palella dalla cui verticalizzazione scaturisce un corner.

29': 🟨 primo cartellino giallo del match sventolato al difensore centrale dell'Inter Andrea Moretti per una vistosa trattenuta su Kallon.

28': l'Inter si affaccia dalle parti di Mitrovic. Peschetola prende il fondo sulla destra e lascia partire un traversone alla ricerca di Casadei che nel frattempo ha riempito l'area; puntuale chiusura in angolo di Marcandalli.

23': OCCASIONE PER IL GRIFONE! Ottima discesa sulla fascia sinistra di Boci a cui viene concesso parecchio spazio; cross nel cuore dell'area di rigore da cui Ambrosini tira di prima intenzione impegnando alla respinta Rovida.

22': brutta palla persa in uscita da Besaggio; Iliev entra in possesso, accelera, fa il suo ingresso in area, ma non se la sente di calciare col mancino in diagonale e allora serve centralmente un compagno che non c'è.

21': la formazione di Luca Chiappino ha iniziato alla grande e da qualche minuto sta mettendo sotto pressione la retroguardia interista.

18': PALO DEL GENOA! Besaggio si incarica della battuta andando direttamente alla ricerca dello specchio della porta con un forte destro a rientrare; Rovida resta immobile sorpreso dalla traiettoria e la palla si stampa sul legno alla sua sinistra. Genoa vicinissimo al vantaggio.

17': Boci si gira bene su stesso lateralmente all'area di rigore, Moretti lo stende proprio al limite concedendo un calcio di punizione da posizione piuttosto interessante.

15': bel movimento spalle alla porta di Kallon che, spinto da Carboni, subisce fallo.

12': Gjini cerca Kallon in profondità con un lancio lungo, ma l'attaccante numero 20 sceso dalla prima squadra controlla col braccio inducendo il signor Giordano al fischio.

10': corner numero 1 della partita battuto dal Genoa; il cross di Besaggio non impensierisce il castello difensivo nerazzurro. 

8': primo guizzo di Iliev che sposta e calcia col mancino, palla out.

3': primissima fase di studio nella quale nessuna delle due squadre riesce ad affacciarsi in zona offensiva.

🏁 Fischio d'inizio: è iniziata Genoa-Inter!

 

IL TABELLINO DI GENOA-INTER

Marcatori: 55' Iliev (I), 61' Casadei (I), 64' Zuberek (I), 71' Fabbian (I)

Genoa 3-4-1-2: 1 Mitrovic; 27 Marcandalli, 15 Calvani, 30 Gjini (67' Dellepiane 2); 5 Nesci, 21 Palella (77' Biaggi 8), 16 Macca (77' Accornero 33), 3 Boci; 10 Besaggio, 18 Ambrosini (67' Sahli 25), 20 Kallon. A disposizione: 22 Corci, 32 Ascioti, 4 Cenci, 13 Bolcano, 19 Parodi, 23 Sadiku, 24 Bamba, 31 Vassallo. Allenatore: Luca Chiappino

Inter 4-3-2-1: 1 Rovida; 19 Silvestro (74' Dervishi 27), 5 Hoti, 23 Moretti (69' Fontanarosa 15), 6 Franco Carboni; 25 Grygar (69' Fabbian 14), 4 Sangalli [C], 8 Casadei; 7 Peschetola (74' Valentin Carboni 38), 10 Iliev; 35 Zuberek (69' Abiuso 22). A disposizione: 12 Basti, 21 Botis, 3 Cortinovis, 9 Jurgens, 16 Cecchini, 18 Nunziatini, 26 Mirarchi. Allenatore: Cristian Eugen Chivu

Ammoniti: 29' Moretti (I), 50' Nesci (G), 52' Gjini (G)

Arbitro: signor Michele Giordano della sezione di Novara

Assistente 1: Lorenzo D'Ilario della sezione di Tivoli

Assistente 2: Franco Iacovacci della sezione di Latina

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
Primavera 2A, Vicenza-Cremonese 1-2: i grigiorossi vincono e mantengono vivo il sogno play-off