Milan

Milan-Juventus, le pagelle dei rossoneri: El Hilali che cattiveria! Da rivedere la difesa

I voti dei ragazzi di Mister Giunti

Riccardo Lionetto
10.04.2021 15:06

Jungdal 6.5: tiene i suoi in gara fino alla fine grazie a tre interventi fondamentali. Sul gol esce con quel millesimo di ritardo ma francamente poteva fare davvero poco.

Coubis 5: in difficoltà per tutta la partita. Impreciso nei cross e troppo timido dietro.

Kerkez 5.5: spinge bene in fase offensiva ma dietro è piuttosto rivedibile. Qualche sbavatura che rischia di essere pagata a caro prezzo dai suoi.

Brambilla 6: lento nei primi minuti del match e infatti il Milan fatica e subisce. Quando alza i giri del motore però, la squadra comincia a produrre e ad essere pericolosa. Lui è senza dubbio il cuore dei rossoneri

Obaretin 5: concorso di colpa con Michelis sul gol di Da Graca. Nella linea difensiva è sempre quello in ritardo e non riesce a scuotersi per tutti i 90 minuti.

Michelis 6: si addormenta insieme ad Obaretin sul gol di Da Graca. Poi però non fa passare nessuno dalla sua parte. Tackle decisivo sul coast to coast di Da Graca che poteva siglare il 2-0.

Frigerio 5.5: tanta quantità ma poca lucidità e precisione. Sbaglia molti palloni.

Mionic 6: dà ritmo alla manovra rossonera, cominciando buone trame offensive. 

Nasti 6: tanto lavoro sporco per aprire gli spazi tra la difesa bianconera. Ci prova con un paio di occasioni francamente di difficile fattura ma il ragazzo ha qualità e personalità da vendere.

El Hilali 6.5: il migliore dei suoi, ancora una volta. Quando decide di puntare la porta riesce sempre a trovare il pertugio giusto per calciare. Con questa cattiveria, il fantasista rossonero può dire davvero la sua in futuro.

Roback 5.5: comincia in sordina. Cresce col passare dei minuti e inizia a rendersi pericoloso. L'insufficienza rimane proprio per aver sprecato due nitide occasioni da gol. Da lui ci si aspetta di più.

All. Giunti 6: la squadra gioca bene, è un collettivo unito. Sbagliare l'approccio contro la Juventus però è imperdonabile. La gara di oggi rispecchia a pieno l'andamento dei suoi ragazzi: subiscono poco, creano tanto ma segnano pochi gol.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 30^ giornata: Contini del Cagliari scarpa d'oro della stagione
Sassuolo-Cagliari, le pagelle dei neroverdi: Mercati la decide, Paz illumina