Cagliari

Da difensore a capocannoniere del Primavera 1: la stagione super di Contini

Contini ha fatto sognare Cagliari a suon di gol

Simone Brianti
22.06.2021 13:00

Il Campionato Primavera 1 ci ha da sempre regalato storie ed aneddoti interessanti per conoscere meglio i protagonisti del calcio giovanile. Sono tante le storie che potremmo raccontare dei tanti ragazzi che ogni anno corrono, giocano e sognano su quel prato verde per arrivare un domani nel calcio dei grandi. Il racconto di oggi riguarda Gianluca Contini, attaccante del Cagliari e capocannoniere del Primavera 1 con 18 reti. 

Contini è nato a Massa Marittima, un paese in provincia di Grosseto, ha capito sin da subito che il suo sport preferito sarebbe stato il calcio. A distanza di pochi anni, quando ancora era piccolissimo è stato chiamato dall'Empoli. Il suo ruolo però non è sempre stato quello attuale, ovvero di attaccante, bensì era partito da difensore. Un ruolo completamente opposto per Contini, che a poco a poco ha guadagnato sempre più metri in campo fino ad arrivare al ruolo che ha ricoperto durante tutta la stagione appena conclusa. Nella crescita di un ragazzo anche nelle categorie minori è importante trovare allenatori e insegnanti che possano capire quale ruolo ti si addice di più per rendere al meglio delle tue potenzialità: Gianluca, partendo da difensore, si è ritrovato proiettato nella zona offensiva e già dal suo arrivo a Cagliari aveva iniziato questa sua avventura in attacco. Più esterno che prima punta, deve l'intuizione a mister Agostini che in questa stagione lo ha collocato al centro dell'attacco: una sorta di trascinatore e catalizzatore di palloni, che il bomber dei rossoblù ha saputo sin da subito trasformare in aspetti positivi per lui e la sua squadra. Di Contini parlano i 18 gol segnati in questa stagione e il fatto che sia diventato il capocannoniere del campionato. Una crescita esponenziale per il classe 2001: tecnica, velocità, dribbling, fiuto del gol e tanto lavoro per la squadra sono le doti di un ragazzo che ora sogna in grande e che vuole raccogliere tutto ciò che ha seminato. Da difensore ad attaccante e capocannoniere, Contini termina una stagione da sogno con il Cagliari e chissà che quel sogno non lo porti nella prossima stagione a giocarsi le sue carte nel calcio dei grandi? La destinazione Olbia è quella più vicina e probabile per continuare a crescere sotto gli occhi attenti dei rossoblù e sotto le direttive di mister Canzi, che lo ha allenato proprio nelle stagioni scorse.  

[FINALE] Playoff Primavera, Juventus-Empoli 1-2: Bozhanaj regala vittoria e semifinale agli azzurri
Ad Auronzo partirà la nuova Lazio di Sarri, con lui anche diversi Primavera