Primavera 1

Lazio-Atalanta, le pagelle della Dea: Cortonovis organizzatore, Colley segna e si sacrifica

Le pagelle dell'Atalanta

Cataldo Simone
18.10.2019 18:00

Ndiaye (6): grazie al levoro della difesa, non viene quasi mai chiamato in causa e si fa trovare pronto nelle uscite. 

Bergonzi (6,5): nella prima frazione trova tanto spazio dulla propria fascia e cerca i propri al centro dell'area con diversi cross e verticalizzazoni. A fine gara cala fisicamente ma non commette errori. 

Okoli (7): si rende protagonista con un paio di interventi molto importantisu De Angelis e Zilli. Inoltre, per tutta la gara si conferma una sicurezza come i suoi compagni. 

Guth (6): il peggiore tra i migliori, non è perfetto e in alcune azioni si perde le marcature, ma viene salvato dal buon lavoro di Okoli. 

Ruggieri (6,5): buona la sua gara, in entrambe le fasi. Grazie a ciò, trova l'assist  che porta al primo gol della gara siglato da Colley. 

De Riva (6): combatte nella zona centrale del campo riuscendo a regalare diversi palloni ai suoi compagni di squadra. Causa la sua posizione, non va quasi mai alla conclusione dalla distanza. 

Panada (5,5): non al meglio e molto nervoso nelle battute iniziali della seconda frazione di gioco, durante le quali viene ammonito per un brutto intervento e dopo costringe il mister a sostituirlo, per evitare che i suoi potessero rimanere in inferiorità numerica. Dal 57' Gyabuaa (6,5): comincia male causa la sansione dopo un minto circa. Allo scadere della gara colpisce la traversa e Alia gli nega il gol con un ottimo intervento. 

Cortinovis (7): è lui il migliore al centro del campo, organizza il gioco e da vita alle offensive atalantine più interessanti. Anche se raramente, prova la conclusione a rete, senza mai trovare il gol. Dal 84' Ngock (Sv). 

Traore (7): fondamentale nel far recuperare la sfera di gioco ai propri, ma non solo; cerca spesso di trovare la via del gol, che arriva nel finale del secondo tempo, grazie ad un'ottima giocata dello stesso. Dal 84' Ghislandi (Sv).

Piccoli (6,5): aiuta tanto la propria squadra e la fa salire in più occasioni, agevolandola fase d'attacco dell'Atalanta. Sfiora il gol in circa due occasioni, gli manca soltanto il gol. Dal 73' Cambiaghi (Sv). 

Colley (7,5): il migliore tra le file nerazzurre, ripiega a centrocampo per giocare il pallone con i compagni di centrocampo ed è il migliore in fase di ripartenza. Nonostnte sprechi tanto, trova un gol fortunoso ma decisivo. 

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 10^ giornata: tutto invariato in vetta. Salgono Piccoli, Sene e Marginean
[FINALE] Primavera 1, Genoa-Inter 4-3: il Genoa porta a casa 3 punti dopo una rimonta incredibile!