Atalanta

Torino-Atalanta, le pagelle dei nerazzurri: Gelmi una saracinesca, e che invenzione di Cortinovis!

Le pagelle dei giocatori dell'Atalanta

Manuel Contartese
25.04.2021 14:45

Gelmi 7 Vero e proprio MVP per gli orobici, salva il risultato sul calcio di rigore di Cancello, bloccando poi il pallone prima del tap-in. Incolpevole sul gol del pari, dove Continella spizza più in alto di tutti e da pochi passi devia il pallone in rete.

Ghislandi 6,5 Da una sua percussione in avanti nasce il primo gol dei bergamaschi, con Todisco che devia involontariamente il pallone alle spalle del proprio portiere. Tiene bene la fascia di destra per tutti i 90 minuti, sia in fase offensiva che in fase difensiva.

Cittadini 6 Molto bravo in uscita, soprattutto nel corso del primo tempo, fatica un po' troppo sui calcia piazzati, dove il Torino ha le sue occasioni più ghiotte e trova il gol del pareggio. Prova comunque ampiamente positiva quella del centrale classe 2002.

Scalvini 6 Proprio come il compagno di reparto, dà il meglio di sè in uscita e quando deve stroncare le occasioni nate da palloni rasoterra, ma pecca in fase di marcatura sui calci piazzati. Fa diversi ottimi recuperi soprattutto nel corso della ripresa.

Ruggeri 6 Causa un rigore in modo un po' goffo, ma un super Gelmi ci mette una pezza e impedisce a questo suo errore di essere determinante. Ottime le sue percussioni in fase offensiva, soprattutto gli scambi con Oliveri che lo liberano più di una volta al tiro.

Zuccon 6 Da vero e proprio filtro in mezzo al campo, si preoccupa maggiormente di recuperare palloni e dare supporto al pacchetto difensivo. Riesce bene in questo suo compito: ferma sul nascere più di un'azione d'attacco dei granata, permettendo ai suoi di ripartire velocemente negli spazi. (Dal 76' Giovane 6 Fa bene da collante fra difesa e attacco, recuperando palla e portandola avanti in progressione, facendo leva sulla sua freschezza.)

Sidibe 6 Molto presente in fase difensiva, si fa vedere solamente a sprazzi in avanti, ma il suo apporto è fondamentale per gestire il possesso di palla. Quasi tutti i palloni passano infatti dai suoi piedi, e quando l'Atalanta cerca di tenere palla si affida spesso a lui come collante fra difesa e attacco.

Gyabuaa 6 Aiuta parecchio Cortinovis in fase di impostazione, inserendosi con i tempi giusti e servendo buoni palloni in avanti agli attaccanti. Non ha però grandi occasione sul piede, se non nel finale di gara con un destro prontamente sventato da Girelli.

Cortinovis 7 Dopo una partita tutto sommato positiva, ma durante la quale non spicca come suo solito, si inventa a pochissimo dalla fine un gol da vero fuoriclasse: controllo, tiro di mancino e pallone alle spalle di Girelli. Sui 3 punti dell'Atalanta pesa moltissimo la sua firma.

Kobacki 6,5 Prende sempre più fiducia con il passare dei minuti, arrivando al tiro in più di un'occasione. Clamorosa quella in avvio di ripresa, dove un super Girelli gli impedisce di timbrare il cartellino. (Dal 76' Rosa 5,5 Entra in campo in una fase delicata della gara, ma senza far sentire in particolar modo il suo apporto. Prestazione sottotono.)

Oliveri 6,5 Soltanto i legni della porta gli hanno impedito di segnare un gol da capogiro, dopo una splendida azione personale sull'out di sinistra. Forse il migliore insieme a Gelmi e Ghislandi tra gli orobici nel primo tempo, cala leggermente nella ripresa, con un Torino più aggressivo e più concentrato anche in fase difensiva.

Primavera 3, le classifiche dei sette gironi
Matelica, Liberti: "Peccato il risultato, ma la squadra ha dato buoni segnali"