Torino

Torino-Bologna, le pagelle dei granata: Caccavo decisivo, Reali invalicabile

Le pagelle della squadra granata

18.12.2021 13:43

Milan 6,5: trasmette sicurezza ai suoi con buone parate ed ottime uscite sia basse che alte, sempre preciso anche coi piedi e riesce a mantenere la rete inviolata.

Angori 6,5: molto attento in fase difensiva, chiude numerosi cross che potevano diventare pericolosi e ne effettua altrettanti velenosi in fase offensiva, perde precisione col trascorrere del tempo.

Amadori 6: buoni contrasti ed anche una chiusura decisiva nel secondo tempo, per il resto non brilla limitandosi a svolgere i suoi compiti, tutto sommato una prova sufficiente.

Reali 7: è un muro difensivamente parlando, autore di contrasti e chiusure decisive che mantengono la porta inviolata, svetta spesso di testa sui corner o sulle palle inattive.

Della Valle 6: ottima prestazione in fase difensiva con chiusure tempestive e contrasti puntuali, un po' assente in fase offensiva dove non si rende pericoloso. (dal 62' Pagani 6: corre molto e lotta su numerosi palloni, non stravolge le sorti del match ma fa il suo con attenzione).

Lindkvist  6: prestazione in crescita la sua, inizia non nel migliore dei modi facendosi ammonire e perdendo una palla molto velenosa poi entra nel gioco e le sue aperture sono sempre precise ed i passaggi puntuali.(dal 62' Ciammaglichella 6,5: molta corsa e velocità nella sua partita, entra in campo con una mentalità propositiva che porta il Torino a trovare il gol del vantaggio).

Savini 6,5: detta i tempi in mezzo al campo, dà una mano in fase di non possesso coprendo bene gli spazi e lottando molto, in fase di possesso è sempre pericoloso quando parte in dribbling o calcia in porta.

Garbett 7: prestazione dispendiosa la sua, corre molto per andare a pressare e a dare fastidio agli avversari, effettua qualche passaggio filtrante illuminante e nel finale trova il gol con una potente conclusione dalla distanza che significa game over per il Bologna.

Zanetti 7: ottima prestazione del numero 33 granata, lotta su tutti i palloni e quando parte in percussione nello stretto è impossibile da fermare, non riesce a trovare il gol ma oggi i suoi tiri sono stati sempre pericolosi. (dal 62' Akhalaia 6,5: fondamentale il suo ingresso in campo per far girare il pallone, passaggi molto precisi e aperture decisive come quella che porta al gol del vantaggio del Torino).

Rosa 6: gara di sacrificio la sua, gioca spalle alla porta e scende a farsi dare il pallone a centrocampo, i suoi passaggi sono sempre precisi ma gli manca freddezza sotto porta e non riesce a rendersi quasi mai pericoloso.(dal 78' Caccavo 7,5: entra e cambia le sorti di un match che sembrava bloccato sullo 0-0 segnando il più classico dei gol di rapina da numero 9 facendosi trovare al posto giusto e al momento giusto).

Baeten 7: una costante spina nel fianco per la retroguardia rossoblù quando parte in percussione, i suoi tiri sono sempre insidiosi e spesso l'unico modo che hanno gli avversari per fermarlo è commettere fallo.(dal 72' La Marca 6,5: ottimo ingresso in campo per il numero 11 granata, passaggi rapidi e precisi per servire i compagni, fa partire l'azione dell'1-0 per i suoi compagni e a pochi minuti dalla fine colpisce anche una traversa clamorosa dopo essersi coordinato ottimamente per calciare in porta).

É SBARCATO FOOTBLOG, IL BLOG DI FOOTLOOK DEDICATO AL CALCIO FEMMINILE E DI PROVINCIA

Giacomo Faticanti, l'X Factor della Roma sulle orme di De Rossi
Crotone, prima volta in B per Maesano