Sassuolo

Gubbio, buona prova per Pellegrini in amichevole

L'attaccante classe 2000 ha mostrato le sue qualità nel test contro la Ternana

Emanuele Giacometti
11.09.2020 11:00

Foto: As Gubbio 1910

Contro la Ternana è stato un buon test per il Gubbio. Un inizio con un avversario di pari categoria, che ha significato approcciare alla svelta con attenzione. E in effetti, sotto tanti punti di vista, si sono potute ammirare buone cose. Un'intesa tra i reparti e pure una buona condizione fisica e mentale. Ovviamente una rondine non fa Primavera e come detto anche nel post partita dai due tecnici Torrente e Lucarelli, è pur sempre calcio estivo, anche se il team eugubino si gode i primi segnali positivi.

GUIDA ALL'ASTA DEL FANTACALCIO DI PIU'3

C'era attesa invece, per vedere all'opera il promettente classe 2000 Jacopo Pellegrini. Un attaccante esterno prelevato dal Gubbio in prestito secco dal Sassuolo e ambito in questa fase di mercato, da tanti club professionistici. Il giovane ha giocato nel secondo tempo, subentrando a De Silvestro, posizionandosi sull'out destro e mostrando subito le sue doti tecniche, fisiche e una spiccata qualità: quella di saper saltare l'uomo per andare al cross o al tiro. Un bel colpo messo a segno dal direttore Giammarioli, per un giocatore che all'occorenza vista la struttura fisica, può fare anche la prima punta. Il prototipo che piace a Torrente per abnegazione, corsa e concretezza, insomma un ragazzo che sarà molto utile in serie C al Gubbio e soprattutto in chiave futura al Sassuolo.

Spezia, inizia il nuovo corso con Bonacina e Invernizzi: “Il nostro obiettivo è costruire“
Il Genoa vince in amichevole, a segno anche un Primavera