Foto: Brescia Calcio
Brescia

Venezia-Brescia, le pagelle delle Rondinelle: deludenti le punte, spiccano le parate di Prandini

Le pagelle della squadra di Aragolaza

12.02.2022 17:03

PRANDINI 6,5: Voto positivo nonostante la sconfitta e i due gol subiti, approfitta di un Venezia sprecone per salire in cattedra.

BOAFO 6: Cresce con la squadra e non commette errori nonostante dalla sua parte passi un pimpante Peixoto.

MACCHERINI 5: Poco a suo agio da terzo di destra, male nel posizionamento e nelle letture.

CASTELLINI 6,5: Rapido e guerriero, tappa i buchi dei suoi compagni quando ne è in grado.

DANESI 5: Non è un centrale puro e si nota dalle volte in cui si fa tagliare alle spalle dall'imprevedibilità dei movimenti avversari (dal 76' SCALMANA S.V.).

RIVIERA 5,5: Deve fare un lavoro ai limiti dell'impossibile, difficile supportare l'azione quando è costretto a restare così basso (dal 64' VASTA S.V.).

BERTAZZOLI 5,5: Il lavoro sporco non fa per lui, ha pochi spazi per gestire il pallone come vorrebbe.

FOGLIATA 5: Si fa prendere in mezzo ad un torello di movimenti degli offensivi del Venezia, paga per tutti un atteggiamento rinunciatario (dal 52' TOMELLA 6, dà il fosforo giusto per un finale con il risultato in bilico).

MANU 5,5: Un pesce fuor d'acqua, ciononostante non sfigura eccessivamente nel ruolo di mezz'ala.

DEL BARBA 5: Imbavagliato da Makadji, non trova soluzioni ad una gara difficile dai primissimi minuti per lui e la squadra.

CAPPADONNA 5: Non si ricordano giocate utili fino in fondo per i suoi, gli avversari (nonché ex compagni) lo conoscono bene e lui non trova contromisure. Nemmeno i contrasti in area lo aiutano, spesso forza la caduta senza ingannare l'arbitro Centi.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
Lecce, tesserato un giovane attaccante albanese