Primavera 2B

Primavera 2B, Crotone-Pescara 2-1: Nicotera e Frustaglia condannano gli abruzzesi

Primavera 2B, la cronaca di Crotone Pescara

Manuel Contartese
11.05.2021 00:30

Continua senza sosta la lunga serie di recuperi in quel del Campionato Primavera 2B, che oltre alle partite valide per il rush finale della stagione sfrutta i turni infrasettimanali per disputare le partite rimandate a causa dell'emergenza sanitaria dovuta al Covid-19. In particolare quest'oggi si affrontano Crotone e Pescara, due squadre divise da un abissale differenza di punti in classifica a questo punto della stagione. Se infatti gli ospiti, ancora imbattuti nel torneo, sono saldamente in testa alla classifica (nonostante la certa retrocessione in Primavera 3 dovuta alla retrocessione in serie C della prima squadra), d'altra parte gli squali padroni di casa sono in una delicata poszione a centro classifica, in corsa per un posto valido per i play-off. In caso di vittoria, infatti, i rossoblu potrebbero scavalcare il Frosinone e piazzarsi al 6° posto, a soli 3 punti dallo Spezia 5°. Certo è che i padroni di casa non vorranno perdere per la prima volta in stagione: chi la spunterà? Rimanete con noi di MondoPrimavera.com per scoprirlo, con la nostra cronaca testuale e il tabellino dettagliato del match.

LA PARTITA

Partita scoppiettante fin dai primi minuti: le due squadre non hanno timori e si affrontano a viso aperto, attaccando l'avversario. Al 10' il Crotone trova il gol del vantaggio con Nicotera, che batte Sorrentino e costringe il Pescara ad inseguire dopo pochi minuti dal fischio d'inizio. Ma gli abruzzesi non si lasciano intimorire e continuano a spingere; l'occasione per il pareggio arriva al 30' quando l'arbitro indica il dischetto a seguito di un fallo in area rossoblu. Dagli 11 metri si presenta Chiarella, che si lascia però ipnotizzare da Pasqua che respinge la conclusione del 7 avversario. Prima frazione di gioco che si chiude con il Crotone avanti: nel corso della ripresa il Pescara continua a cercare disperatamente il pari, ma i padroni di casa si chiudono bene in difesa e anzi, a 8' dal termine trovano il raddoppio con il subentrato  Frustaglia. A nulla vale la rete di Stampella al 90': il Pescara perde la sua prima partita in campionato sul campo del Crotone. Con questa vittoria i calabresi salgono a quota 25 punti, e possono ancora sperare di raggiungere la zona play-off.

IL TABELLINO DI CROTONE-PESCARA

Marcatori: 9' Nicotera (C), 82' Frustaglia (C), 90' Stampella (P)

Crotone: Pasqua, Nicotera, D'Aprile (64' Brescia), Simone (78' Palermo), Amerise, Yakubiv, D'Andrea (64' Frustaglia), Timmoneri, Bilotta (78' Mohand), Ranieri, Maesano (73' Trotta). A disp: D'Alterio, Alessio, Esposito, Lerose, Fragale, Torromino, Ferrucci. All: Galluzzo. 

Pescara: Sorrentino, Staver, Pedicone, D'Aloia (56' Salvatore), Chiacchia (79' Caliò), Sakho, Chiarella (56' Blanuta), Tringali (63' Dieye), Belloni (63' Stampella), Mercado, Kuqi. A disp: Mattia, Del Greco, Vervoli, Palmienteri, Mancini, De Marzo. All: Iervese.

Ammoniti:

Arbitro: sig. di Paola.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 30^ giornata: Contini del Cagliari scarpa d'oro della stagione
Juventus, occhi su un talento dello Stoccarda