Emanuele Sala (Milan) - Foto Martin Cocciolo
Milan

Milan, primo contratto da pro per Sala: il comunicato

Il centrocampista si lega al club rossonero

21.12.2023 17:10

Il Milan vuole puntare sulla propria linea verde. Da un paio di stagioni a questa parte la Primavera rossonera è tornata ad esprimersi a livelli alti. Lo scorso anno, il Diavolo ha vissuto un anno di rodaggio, togliendosi però anche delle soddisfazioni importanti come la semifinale di Youth League. In questa stagione invece i ragazzi di Abate hanno dato l'impressione di poter competere fino alla fine sia in campionato, che in Europa e in Coppa Italia. La politica è chiara: preparare i ragazzi alla prima squadra. Piano piano i risultati sembrano arrivare: nel giro di un mese, Pioli ha fatto esordire in Serie A due ragazzi della Primavera come Camarda e Simic. Nelle ultime ore il Milan ha ufficializzato la firma del primo contratto da professionista da parte del centrocampista classe 2007 Emanuele Sala. 

Sala-Milan, avanti insieme: il comunicato

Emanuele Sala, centrocampista classe 2007, si è legato al Milan fino al 30 giugno 2026. Un importante attestato di stima da parte della dirigenza rossonera che è rimasta soddisfatta del percorso di crescita del centrocampista. Di seguito il comunicato del club che ha ufficializzato la firma del primo contratto da professionista da parte del giovane.

Emanuele Sala, centrocampista del Milan Primavera, ha firmato il primo contratto da professionista. Emanuele, nato nel 2007, rimarrà in rossonero fino al 30 giugno 2026”. 

Emanuele Sala con la maglia del Milan
Emanuele Sala (Milan) - Foto Martin Cocciolo

Milan, la storia e i numeri di Sala

Emanuele Sala è nato il 28 novembre 2007 a Sesto San Giovanni, nell'hinterland milanese. Cresciuto nel settore giovanile rossonero, lo scorso anno il 16enne si è messo in evidenza da sotto età con l'U17 di mister Lantignotti totalizzando 3 reti e 1 assist in 20 presenze. Alla fine della stagione, il Milan ha chiuso al secondo posto la regular season alle spalle dell'Inter, venendo eliminato in semifinale scudetto dalla Roma. Un'esperienza comunque formativa per un calciatore che ha avuto l'opportunità di misurarsi con ragazzi più grandi.

In questa stagione, sebbene sia stato chiamato in un paio di occasione in U17 e in U18, per Sala c'è stato il grande salto in Primavera. Ad aiutarlo c'è stato un tecnico come Abate che nella sua esperienza alla guida dell'U19 ha mostrato di non avere paura nel puntare su giocatori molto giovani. In Primavera, il classe 2007 ha totalizzato 14 presenze, condite da 1 rete e 2 assist. Da un punto di vista tattico Sala può ricoprire il ruolo di centrocampista, mediano o trequartista.
 

Raimondo, dal Bologna con Mihajlovic ai gol in B alla Ternana
La Juventus blinda Pagnucco: i dettagli sul nuovo contratto