x

x

Ormai ci siamo! Il conto alla rovescia che ci divide dalla finale di quest'edizione della Primavera Tim Cup diminuisce sempre di più e a breve scopriremo chi sarà la squadra ad aggiudicarsi il titolo di campione. Ma oltre alla sfida tra Fiorentina e Torino, questa è la sfida tra Galloppa e Scurto, i due rispettivi allenatori delle squadre che hanno condotto i propri ragazzi fin qui. Staremo a vedere dunque chi dei due avrà la meglio e riuscirà ad entrare nell'albo della competizione, arricchendo il proprio curriculum da allenatore.

Ma adesso analizziamo il percorso dei due allenatori durante questa stagione e con un vero e proprio ritorno al passato ripercorriamo la loro storia che li lega a questa partita.

Primavera Tim Cup Scurto Galloppa
Galloppa - Fiorentina Primavera

Galloppa per la rivincita

Daniele Galloppa, nato a Roma il 15 maggio 1985, è un allenatore di calcio (attuale tecnico della Fiorentina Primavera) ed ex centrocampista italiano. Dopo aver appeso gli scarpini al chiodo, la carriera in panchina per lui non inizia benissimo. Infatti prima di passare ai viola, inizia questo percorso sulla panchina del Santarcangelo, appena retrocessa in Serie D. Nel girone F, la squadra arriva nella terzultima posizione in classifica, retrocedendo dopo i playout. Questa sfida per lui significa rivalsa personale. La conquista del trofeo infatti significherebbe un nuovo slancio per Galloppa, in grado così di riconquistare fiducia e dimostrare a tutti che quella stagione in Serie D si tratta solamente di una parentesi negativa all'interno della sua carriera. In campionato la Fiorentina occupa la dodicesima posizione in classifica con 33 punti. La corsa ai playoff è ancora accesa ma difficile, ma a questo punto servirebbe un finale di stagione praticamente perfetto. La Primavera Tim Cup però, in caso di insuccesso in campionato, porterebbe comunque una bella soddisfazione ai viola.

Primavera Tim Cup Scurto Galloppa
Scurto - Torino Primavera

Scurto per dare continuità

Giuseppe Scurto, nato ad Alcamo il 5 gennaio 1984, è un allenatore di calcio (attuale tecnico del Torino Primavera) ed ex difensore italiano. Anche lui, costretto a ritirarsi in anticipo dal calcio per problemi fisici, inizia ad allenare sulla panchina degli Allievi Nazionali della Juve Stabia, club in cui ha smesso di giocare e che in suo onore ha deciso di assegnargli questa posizione. La stagione dopo passa al Palermo ed è qui che inizia la sua ascesa da allenatore nel calcio giovanile. Nel 2017/18, Scurto ottiene la promozione nel massimo campionato giovanile, aggiudicandosi anche la Supercoppa Primavera 2 contro il Novara. In questa stagione, il “suo” Torino si trova al sesto posto in classifica ed è in piena corsa per la zona playoff. In caso di successo in Coppa Italia, Scurto metterebbe in bacheca il suo terzo trofeo, a livello di Primavera.

Sardo, dalla Serie D alla Lazio: Sarri osserva il centrocampista
Olbia, esonerato Gaburro: panchina affidata a Biagioni