Torino

Torino-Sampdoria, le pagelle dei granata: bene Zanetti, decisivi Baeten e Garbett

Primavera 1, Torino-Sampdoria: le pagelle dei granata

01.11.2021 20:20

Milan 6: sufficienza per l'estremo difensore granata: non viene praticamente mai impegnato dagli attaccanti blucerchiati e sul gol di Di Stefano può fare poco.

Savini 6: buona partita per il capitano del Torino: gestisce bene il pallone in mezzo al campo e serve i compagni con i tempi giusti.

Anton 5: leggera insufficienza per il centrale classe 2003: non riesce sempre a contenere i tentativi offensivi avversari e, per questo, interviene in modo irruento per fermare il diretto avversario, come testimoniato dal doppio cartellino giallo ricevuto e il conseguente rosso.

Akhalaia 6: sufficienza per l'attaccante moldavo: si dà molto da fare, rendendosi più volte pericoloso. Serve anche l'assist a Garbett per il gol del 2-1. (76' Pagani Sv).

Di Marco 5,5: insufficienza per il classe 2003: la sua partita viene forse condizionata dall'errore clamoroso a metà primo tempo quando non sfrutta l'assistenza di Zanetti. Da quel momento in poi non riesce ad essere incisivo nella manovra offensiva granata, sbagliando qualche passaggio di troppo. (71' Maugeri Sv).

Baeten 7: ottima partita per il numero 9 del Toro: ci prova a più riprese, tiene il pallone, fa salira la squadra, ma soprattutto trova il gol direttamente dal dischetto, quando dimostra freddezza nello spiazzare Saio. (81' La Marca Sv).

Garbett 7: grande prestazione per l'attaccante neozelandese: si rende pericoloso a più riprese e trova il gol nel secondo tempo con un gran destro che s'insacca all'incrocio. (81' Amadori Sv).

Angori 6: prestazione sufficiente per l'esterno del Torino: in fase difensiva riesce a ben contenere il diretto avversario e si fa vedere anche in quella offensiva con qualche bel pallone messo in mezzo, soprattutto direttamente su calcio piazzato.

Reali 6: sufficienza anche per il centrale col numero 23: non viene sollecitato a più riprese dagli attacchi degli avversari, ma è comunque attento in quelle poche situazioni.

Dellavalle 6: sufficienza per il difensore classe 2004: concede poco in fase difensiva e si affaccia anche in quella offensiva, andando vicino al gol sugli sviluppi di un calcio di punizione.

Zanetti 6,5: buona partita per il numero 33 granata: grazie alla propria velocità mette in difficoltà a più riprese la difesa blucerchiata e riesce a servire i compagni con passaggi quasi sempre precisi. (81' Caccavo Sv).

Primavera 4, la classifica marcatori dopo l'8^ giornata
Genoa-Bologna, le pagelle degli emiliani: Amey decisivo, Pietrelli entra e brilla