x

x

Storie di Primavera

Toci
Toci

Andonov 4.5: il portiere gigliato, unica nota stonata, ha importanti responsabilità sui goal subito.

Kayode 6: incerto sul da farsi in occasione del goal inziale della Roma. Ma poi l'ex Gozzano riesce a riprendere con padronanza le fila del gioco.

Krastev 6,5: domina nella sua difesa nel gioco aereo, grazie anche alla sua statura. Da sicurezza al reparto nei pochi momenti critici.

Frison 7: difensore di quantità e qualità. Riesce a far quadrare gli interventi difensivi con precisione ed efficacia.

Favasuli 7: atleta con una buona corsa, ben dotato di qualità atletiche. Si fa apprezzare per entrambi le fasi sia difensiva che offensiva (90' Egharevba: s.v.)

Amatucci 6,5: si muove con intelligenza in un centrocampo coordinato e ben organizzato.

Corradini 6.5: dimostra di avere buone doti di costruzione del gioco, occupa con saggezza tattica gli spazi del centrocampo romanista (81' Romani: s.v.)

Bianco 8: classe, visione di gioco e elevate abilità tecniche caratterizzano la straordinaria prova del giocatore, coronata da goal ed assist di pregevole qualità.

Distefano 7: costante spina nel fianco della difesa capitolina, si muove bene con velocità e tecnica che gli consente frequenti inserimenti e molteplici assist per gli attaccanti  (81' Sene: s.v.)

Toci 8: attaccante di razza, segna con facilità ed intelligenza. Ottima padronanza e tocco di palla, ha tutti i numeri per diventare in maglia viola l'erede di Vlahovic (90' David: s.v.)

Agostinelli 6.5: ha dato un costante contributo sulla fascia viola sia in attacco ma anche in fase di recupero (81' Neri: s.v.).

 

 

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
Fiorentina-Roma, le pagelle dei ragazzi giallorossi: si salva Volpato, male la difesa