Foto Virgilio Guidotti (sito Viareggio Cup)
Viareggio Cup

Torino-Rappr. Serie D, le pagelle dei granata: che magia Vaiarelli, Capac entra e segna!

Le pagelle del Torino

30.03.2023 18:28

Servalli 5,5: non perfetto in occasione del gol della Rappresentativa. Per il resto poco chiamato in causa.

Rettore 6,5: chiamato a limitare le avanzate di un Opoola in formissima, lui risponde presente e fornendo una gran prestazione.

Gallea 6,5: molto bene in fase difensiva. Compie una chiusura decisiva su Opoola lanciato verso la porta. Quando è in possesso della sfera è solido e preciso.

Makadji 6: ha da marcare un cliente non facile come Cupani, spesso è in difficoltà ma riesce a cavarsela senza fargli creare occasioni importantissime.

Gaj 6: partita senza infamia e senza lode: bene in entrambe le fasi.

Dalla Vecchia 6,5: prestazione buona quella del centrocampista granata: tanti palloni recuperati, sfiora il gol con un gran tiro sul quale su supera Del Sorbo. (68' Capac 7,5: il migliore in campo! Entra e riporta i suoi in vantaggio con una conclusione precisa da fuori all'angolino. L'autorete di Del Sorbo in occasione del terzo gol granata avviene a causa in un suo tiro, ancora potente destinato all'angolino alla destra del portiere della Rappresentativa).

De Marco 6: inizia male facendosi subito ammonire, per il resto gioca una buona partita senza eccellere e senza sfigurare. (81' Azizi SV).

Barzago 6: nel primo tempo è uno dei migliori, sfiora il gol. Nella ripresa cala con il passare dei minuti. (54' Perciun 6: appena entrato si sostituisce a Servalli murando una conclusione potente di Opoola, tiene botta e contribuisce alla vittoria).

Vaiarelli 7: apre il match con una magia. Per il resto è un pericolo costante per gli avversari, non smette di correre neanche un secondo. Gran partita.

Corona 6,5: prova a mettere in difficoltà la difesa avversaria con un pressing continuo. Gestisce molto bene i palloni che gli arrivano. (68' Iacovoni 6,5: entra con il piglio giusto esaltando le sue qualità, sfortunato in occasione del palo).

Gabellini 6: alterna momenti bui a momenti esaltanti. Quando si accende mette in difficoltà la difesa avversaria e il diretto avversario. (54' Ceica 6: contribuisce alla vittoria della squadra).

Roma, Pisilli e una storia d'amore a tinte giallorosse
Viareggio Cup, gli accoppiamenti delle semifinali con date, orari e campi