Atalanta

Cagliari-Atalanta, le pagelle della Dea: Oliveri da nazionale, Bernasconi schiacciato

Le pagelle della squadra di Brambilla

02.04.2022 12:38

SASSI 7,5: Risulta quasi paradossale proporre questa valutazione ad un portiere che ha subito tre gol, in un partita, però, che con “paradossale” fa rima. Para due conclusioni velenose e nonostante un doppio strepitoso intervento tra rigore e respinta subisce il gol del momentaneo 3-3.

DEL LUNGO 5,5: La sua sciocchezza riapre il match e cambia la gara, ma un semplice errore non può oscurare del tutto un primo tempo da protagonista.

BERTO 6: Non esattamente il perno inscalfibile di cui i suoi avrebbero bisogno, ma nemmeno sotto il suo livello davanti ad avversari fastidiosi.

CITTADINI 6,5: Dei tre centrali è quello che si sgancia in marcatura e che si alza con il pallone tra i piedi, non commette sbavature nel marasma del secondo tempo.

RENAULT 7: Sempre autentico e maturo, regala i tre punti alla Dea dopo una gara di consapevolezza assoluta delle difficoltà proprie e della squadra.

OLIVERI 7,5: Mette splendidamente bene i panni della mezzala box-to-box nonostante sia un esterno di ruolo, due gol che parlano di universalità del suo bagaglio tecnico.

Ambrosino il nuovo “scugnizzo” del Napoli

ZUCCON 6,5: Quello del vertice basso è un ruolo che gli calza a pennello, nella “sagra dell'errore” odierna non partecipa in nessun momento, anzi, tiene alta la guardia.

CHIWISA 6: Seppure arrivi al traguardo in buona forma fisica, non si distingue particolarmente in nessuna delle due fasi.

BERNASCONI 5,5: Prestazione in linea con il livello della squadra fino a quando le cose vanno per il verso giusto, poi presenta le stesse difficoltà in fase difensiva viste in questa sua prima stagione di Primavera 1. Puntato in uno contro uno fatica e concede il rigore (dal 72' GIOVANE S.V.).

SIDIBE 6,5: Primo tempo brillante suggellato da un gran gol, l'undicesimo in campionato. Quando la squadra non ha fluidità nella manovra, però, scompare.

OMAR 5,5: Gioca quasi esclusivamente spalle alla porta in mezzo a due centrali aggressivi, gara utile per la crescita di difficoltà utile per la crescita del ragazzo (dal 63' PAGANI 6, lavora discretamente bene nella morsa di un Cagliari a trazione anteriore).

 

 

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
Conti, Palomba e Zallu: primo contratto da professionisti col Cagliari