x

x

In campo all'Europeo Under 19 che inizierà questa sera ci sarà anche Luis Hasa, trequartista della Juventus e dell'Italia Under 19 del ct Bollini. Il giovane di proprietà dei bianconeri ha parlato a Tuttosport, esprimendo le sue sensazioni in vista del debutto di questa sera contro Malta. Queste le parole di Hasa. 

Italia Under 19: le parole di Hasa

“Le sensazioni sono positive. Abbiamo fatto fino ad adesso un percorso molto buono, ma ora che siamo alla fase finale di un Europeo ci aspettiamo di fare bene e arrivare in fondo. Malta? Giocano in casa e sono tanti mesi che si allenano insieme. Noi andremo in campo per fare la nostra partita come sempre: non temiamo nessuno. Ci possono essere delle difficoltà in partita, ma se riesci a soffrire insieme fai pure uno step successivo. I reduci dal Mondiale Under 20? Sono sicuro che ci daranno una grande mano. L'obiettivo è vincere. Però la cosa fondamentale è cominciare col vincere la prima partita. Battiamo Malta e poi puntiamo a superare il girone. Se arriveremo alle semifinali si punterà al bersaglio grosso”.

Nel prosieguo dell'intervista, Hasa ha parlato del percorso fatto nel corso della passata stagione con la maglia della Juventus. Lasciando poi un messaggio ai tifosi della Nazionale azzurra: “Sono migliorato nella capacità di ricoprire più ruoli. Si tratta di una cosa che dà la consapevolezza che dovunque ti schieri l'allenatore puoi fare bene. E ho imparato a gestire meglio la rabbia. Dove mi vedo in futuro? Mezzala. Cosa mi sento di dire ai tifosi azzurri? Che abbiamo faticato tanto per arrivare qui, nella prima fase di qualificazione e poi nella seconda abbiamo fatto un'impresa eliminando Belgio e Germania. Abbiamo dimostrato di essere una grande squadra: dateci fiducia”.

Roma, Pisilli e una storia d'amore a tinte giallorosse
[FINALE] Under 19, Malta-Italia 0-4: poker sul velluto, primi tre punti per gli azzurrini