x

x

Grazie alla vittoria maturata contro il Bari e il pareggio in contemporanea del Benevento, con tre giornate d'anticipo il Cesena ha ipotecato la vittoria del campionato di Primavera 2B. Una stagione dominata e trascorsa interamente in testa alla classifica nonostante il periodo di flessione a metà stagione. Un'annata sicuramente da ricordare per mister Campedelli, che ha gestito benissimo un gruppo di ragazzi forti e di prospettiva portandolo al successo, festeggiando così la promozione nel campionato Primavera 1.

LA CLASSIFICA DEL PRIMAVERA 2 GIRONE B

INDICE

 
cesena

I numeri della stagione del Cesena

Campionato impressionante come detto prima per i ragazzi di Nicola Campedelli, che sono alla seconda promozione in tre stagioni, intermezzate dalla retrocessione dello scorso anno. Ad oggi il Cesena ha conquistato 20 vittorie, 6 pareggi ed una sola sconfitta, arrivata allo scadere contro l'unica squadra che ha dimostrato, almeno per una parte di stagione, di saper tenere testa agli emiliani, il Benevento. Con 85 reti segnate sono di gran lunga l'attacco migliore del torneo, idem per la difesa, prima con soli 25 gol subiti nelle 27 gare giocate. Parte del merito della fantastica stagione se lo prende la coppia di attaccanti più prolifica del campionato, ovvero Nicolò Amadori e Valentino Coveri con 38 gol segnati in due.

 cesena

La “cantera” cesenate al centro del progetto

Grande lavoro da parte della dirigenza emiliana che da anni ormai lancia giovani dalla Primavera alla prima squadra senza paura e valorizzando il lavoro del settore giovanile. Nel corso degli ultimi anni sono stati tanti i nomi passati dall'Under 19 del Cesena e che adesso sono affermati nel calcio professionistico. Basti pensare ai fratelli Shpendi, uno ancora oggi protagonista con la maglia bianconera e capocannoniere del girone B di Serie C con 20 gol, mentre Stiven ha collezionato svariate presenze in Serie A con l'Empoli. Altri nomi che fecero parte della promozione di due anni fa sono David, Pieraccini e Francesconi che ad oggi fanno parte della prima squadra. Non dimentichiamoci di Tommaso Berti, punto fermo della squadra di Toscano. Dopo aver fatto tutta la trafila del settore giovanile bianconero, lo scorso anno il classe 2004 ha giocato in prestito alla Fiorentina in Primavera 1. Lo scorso anno invece facevano parte della rosa dei cavallucci ragazzi che oggi militano in squadre del massimo campionato giovanile italiano: stiamo parlando di Zoppi tra le fila del Monza, Polli in forza alla Sampdoria e Denès alla Fiorentina.

 

 

 

Camarda, è ufficiale: ecco il primo contratto con il Milan. I dettagli
Milan, occhio all'Olympiacos: zero sconfitte e l'incubo delle italiane