Primavera 2A

Parma-Padova Primavera 4-0: poker gialloblù

La cronaca e il tabellino di Parma-Padova

17.02.2024 18:00

Il centro sportivo “Parma Calcio” di Collecchio sarà lo scenario della 19° giornata del campionato Primavera 2 Girone A, alle ore 14:30 infatti scenderanno in campo Parma e Padova. Discorso ormai chiuso per quanto riguarda la promozione diretta per quanto riguarda il girone A, con la Cremonese che allunga a +15 dopo la sconfitta esterna dei ducali nell'ultima giornata a favore del Venezia. Padroni di casa che adesso dovranno guardarsi le spalle dalle inseguitrici, visto che nel giro di dieci punti sono racchiuse ben dieci squadre, tra cui proprio l'avversaria odierna dei crociati. I ragazzi di mister Beggi, come ogni anno si candidano alla promozione nel maggiore campionato giovanile, anche quest'anno i gialloblu' sono infatti in piena corsa, con la differenza che non sono mai riusciti a trovare una quadra nel gioco tale da tenere il passo dei grigiorossi, padroni indiscussi del torneo dall'inizio della stagione.

Di fronte troveranno il Padova, oggi ad un banco di prova importante per quanto riguarda il discorso playoff. Le dirette avversarie si trovano a quattro punti di distacco ed un'eventuale vittoria potrebbe mettere pressione a chi si trova davanti. Dopo la sconfitta contro il Renate i veneti hanno conquistato quattro punti in due gare, riprendendo a macinare punti. La coppia gol Toldo-Beccaro se la dovrà vedere oggi contro una delle migliori difese del campionato. Chi avrà la meglio? Scoprilo attraverso la cronaca post partita su MondoPrimavera.com.

INDICE

Parma Primavera

La cronaca di Parma-Padova Primavera

Il Parma batte 4-0 il Padova nella diciannovesima giornata del campionato Primavera 2A. I crociati dominano il match a partire dai primi minuti, sbloccano il match verso la mezz'ora segnando due reti (Gemello e Nwajei) nel giro di tre minuti (27', 30'). Dopo aver chiuso il primo tempo avanti di due reti, nella ripresa non si fermano e nel finale di gara al tabellino si aggiungono anche Kowalski, subentrato al posto di Mikolajewski, e capitan Flex. Vittoria netta dei gialloblù che consolidano sempre di più un posto ai playoff, unica nota negativa: espulsione di Russo negli ultimi minuti di gara. I ragazzi di Rossettini invece non riescono a dare continuità dopo il successo dello scorso weekend contro la Feralpisalò e sono chiamati a riscattarsi nel prossimo turno contro il Cittadella. Il Parma affronterà l'Alessandria.

Il tabellino di Parma-Padova Primavera

Marcatori: 27' Gemello (Par.), 30' Nwajei (Par.), 82' Kowalski (Par.), 86' Flex (Par.)

Parma: Moretta, Motti, Flex (87' Castaldo), Bangala, Lorenzani, Mancini, Terrnava, Nwajei (62' Cardinali), Mikolajewski (62' Kowalski), Gemello (72' Russo), Haj (87' Tannor). A disp. Borriello, Conde, Mbaye, Vranici, Marconi. All. Cesare Beggi.

Padova: Mangiaracina, Zorzetto, Antonello, Tiveron (73' Giacometti), Boi, Bresciani (61' Grosu), Benhassine, Piva, Toldo (84' Kasala), Badalì (46' Varagnolo), Montrone (46' Keita). A disp. Fall, Siviero, Bertin, Gobbato, Salvagno. All. Luca Rossettini.

Ammoniti: Haj (Par.), Mancini (Par.), Boi (Pad.)

Espulsi: 93' Russo (Par.)

Arbitro: sig. Erminio Cerbasi (sez. Arezzo)

Assistenti: sig. Andrea Cravotta (sez. Città di Castello), sig. Andrea Bianchini (sez. Perugia)

Parma-Padova Primavera, dove vederla in tv o streaming

La gara si disputerà alle ore 14:30 presso il centro sportivo di Collecchio. La sfida tra Parma e Padova non avrà copertura televisiva, mentre si potrà seguire la cronaca post partita sul nostro sito MondoPrimavera.com

Le probabili formazioni di Parma-Padova Primavera

Mister Cesare Beggi dovrebbe scendere in campo con il suo rodato 4-2-3-1 che gli vale, fino ad ora, il secondo posto in classifica. Moretta tra i pali con Motti, Bangala, Mancini (che dovrebbe sostituire lo squalificato Amoran) e Flex in difesa, capitan Lorenzani con Mengoni in cabina di regia e Kowalski, Haj e Cardinali a supporto dell'unica punta che dovrebbe essere Marconi, in costante ballottaggio con Tannor

Dopo aver giocato praticamente tutto il campionato con la difesa a tre mister Rossettini nell'ultima sfida ha schierato la difesa a quattro, per far fronte alla FeralpiSalò. A scapito di sorprese però si dovrebbe tornare al classico 3-5-2 o 3-4-1-2. Mangiaracina Lopez tra i pali con capitan Boi, Antonello e Sasanu in difesa, Tiveron, Caporello e Benhassine a centrocampo e Brescianini e Piva sugli esterni. Davanti Toldo e Badalì, a segno nell'ultima giornata.

Kumi, esordio in Serie A: il legame con Sassuolo e la sua storia
Viareggio Cup, le pagelle della Lucchese: Macchi e Di Maggio attenti