Cittadella

Cittadella-L.R Vicenza, le pagelle dei granata: affonda la formazione di Iori, Thioune il migliore

Le pagelle della squadra granata

02.10.2021 14:30

Manfrin 5.5: Incolpevole sui gol, unico demerito la palla raccolta con le mani su retropassaggio che costa il primo svantaggio. 

Piras 4.5: Soffre per tutta la partita le incursioni avversarie e molte volte è costretto a commettere fallo. Esce perchè ammonito sul risultato di 0-4 (dal ‘59 Oprean 5: Partita da dimenticare entra quando il Vicenza non affonda più con la possibilità di sfruttare liberamente la fascia: i suoi cross sono però tutti imprecisi)

Blesio 5.5: Soffre meno poichè la sua corsia non è quella prediletta per lo sviluppo della manovra ospite. Quando puntato viene messo in difficoltà non garantendo mai sicurezza al reparto. 

Ferrarese 5: Il suo è un ruolo fondamentale, non riuscendo a girare velocemente la palla compromette la manovra della squadra che, col passare del tempo, si sgretola. (dal ‘54 Cavalli 6: Prestazione ordinata favorita dal crollo dei ritmi dopo il triplice vantaggio vicentino)

Bracelli 5: Impreciso, non riesce a trovare la quadra del cerchio e subisce la manovra offensiva ospite. 

Smajalj 5.5: Cerca di guidare la difesa ma non sempre ce la fa, non trova scarichi immediati e una volta riconquistata palla è costretto a lanciare lungo.  

Saggionetto 5.5: Preciso nei passaggi ma non si accende mai, non riesce a puntare l'uomo. Da lui il Cittadella si aspetta di più. (dal ‘54 Nalesso 4: ha un buon impatto sulla gara per poi diventare sempre più nervoso. Nel finale la sua brillantezza di si offusca commettendo due falli da giallo in pochi minuti. Espulsione giusta )

Sessi 5.5: Partita anonima, non lascia nulla sul terreno di gioco nonostante le grandi qualità tecniche. A tratti sembra svogliato. (dal ‘77 Pierobon: s.v.)

Pilotto 6: Prova tenere su palla facendo a spallate coi difensori biancorossi, ne esce spesso sconfitto ma ci prova per tutta la partita.  

Thioune 6.5: Corre tanto, punta l'uomo, va vicino al gol: è il migliore dei suoi. Buona partita da parte del 10 granata considerando anche i pochi palloni toccati. 

Morana 5: Non si fa vedere e i compagni lo servono poco. Lascia il posto ad un compagno più fresco con la speranza da parte dell'allenatore di vedere più movimento. (dal ‘54 Giacomazzo 6: entra e con la sua posizione infastidisce il Vicenza, senza però riuscire a pungere)

Primavera 4, la classifica marcatori dopo la 9^ giornata
Primavera 4, Vibonese-Juve Stabia 3-3: pirotecnico pari fra rossoblù e i campani