Genoa-Juventus, le pagelle dei bianconeri: Petrelli protagonista, male la difesa nella ripresa

Le pagelle della Juventus

Valerio Caccavale
04.12.2019 14:04

Israel 6: ci mette una pezza più di una volta compiendo delle uscite provvidenziali e molto coraggiose. Incolpevole sulle due reti della formazione di casa.

Bandeira 6: primo tempo giocato a ritmi elevati durante il quale fa una buona copertura. Nella ripresa sembra essere in debito d'ossigeno ma riesce comunque a sfornare dei buoni cross quando scende sulla sua corsia.

Anzolin 5,5: primo tempo di grande spessore scendendo più volte dalle parti di Lisboa. Nel secondo tempo fa poca copertura e soffre le imbucate dei diretti avversari.

Gozzi 5,5: lascia troppi buchi nel primo tempo che permettono agli attaccanti rossoblu di far male. Secondo tempo sugli stessi ritmi, sbaglia il movimento a salire e lascia lo spazio all'incornata di Raggio.

Dragusin 7: grande prestazione quella del centrale difensivo che si fa trovare pronto e respinge senza paura gli assalti di Moro e Klimavicius. Si dimostra decisivo anche sottoporta autografando l'incredibile gol dell'1-0.

Leone 6: si vede a intermittenza il mediano classe 2001: nei primi 45 minuti mette spesso in apprensione la difesa rossoblu, ma cala nella ripresa. Dal 61 De Winter 6: imappata discretamente nel match .

Ahamada 6,5: lottatore inseuribile insieme a Tongya. Unico neo della partita: la marcatura su Eboa troppo timida che gli permette di andar via e firmare il pareggio, ma la sufficienza c'è tutta. Dal 76' Sekulov s.v.

Tongya 6: calamita palloni da destra a sinistra e fa partire spesso la manovra bianconera. Nella ripresa è un po in calo fisicamente ed è quasi nullo in fase di interdizione.

Fagioli 7: perfetto l'assist a bacio per Dragusin per il resto è sempre nel vivo dell'azione impegnado spesso il portiere dei grifoncini.

Petrelli 7,5: autentico protagonista di questo match ricco di emozioni. Dopo il pareggio del Genoa ci pensa il talento bianconero a scodellare una punizione che è un concentrato di classe e freddezza. Nella ripresa tenta spesso la conclusione ma non riesce a trovare la doppietta. Dal 76' Da Graca s.v.

Sene 6,5: si rende utile facendo un buon pressing sui portatori di palla del Genoa mettendoli in costante pressione e costringendoli spesso all'errore. Duetta bene con il suo compagno di reparto, ma questa volta gli manca il gol. Dal 70' Moreno s.v.

 

Napoli fanalino di coda del Campionato Primavera: per gli azzurrini è crisi nera
Atalanta-Empoli, le pagelle dei Toscani: difesa ipnotizzata su tutti i goal; Sidibe predica nel deserto.