Primavera 1

"11 e Lode" - Primavera 1, la Top 11 della 15^ giornata scelta da MondoPrimavera.com

Top 11 Primavera: i migliori della 15^ giornata

24.01.2023 12:00

Ritorna il campionato e torna puntuale il nostro appuntamento settimanale con la rubrica "11 e Lode", dedicata ai migliori giocatori del Campionato Primavera 1. Dopo una 15^ giornata di campionato che ci ha regalato gol ed emozioni, è tempo di premiare i ragazzi che si sono distinti per talento e prestazioni sul campo, regalando gioie ai propri tifosi. Chi si sarà guadagnato una maglia da titolare nella nostra formazione? Non perdiamo altro tempo, ed andiamo a scoprire insieme chi sono i migliori 11 di questo weekend scelti dalla redazione di MondoPrimavera.com:

PORTIERE

Borbei (Lecce): incolpevole in occasione delle due reti del Sassuolo. Si rende protagonista con il rigore parato a D'Andrea e con diverse parate interessanti.

 DIFENSORI

Angori (Empoli): riesce ad annullare sia Sette, prima, che Ferrara, dopo, e si fa trovare sempre in profondità grazie alle numerose sovrapposizioni, andando anche vicino al gol.

Palomba (Cgliari): partita perfetta o quasi da parte del capitano rossoblu, decisivo negli interventi sui centravanti giallorossi. 

Bracaglia (Frosinone): ottima prestazione per il capitano frusinate: preziosissimo in fase di recupero palla, bravo anche nel gestire la fase di possesso, con passaggi precisi per i compagni. Impreziosisce la sua partita con il gol dell'1-2 con uno stacco imperioso sugli sviluppi di calcio d'angolo.

CENTROCAMPISTI

Carboni (Cagliari): il Cagliari stende la Roma con la sua doppietta. Bravo a ribadire il rigore da lui sbagliato nel primo tempo, preciso il suo mancino nell'occasione della seconda rete.

Malagrida (Sampdoria): il faro della squadra. Prima trova il gol di testa, poi serve un assist perfetto per il raddoppio di Montevago. Il direttore d'orchestra dei blucerchiati.

Centis (Udinese): partita di grande sacrificio. Un polpo in mezzo al campo, recupera un'infinita di palloni.

Samek (Lecce): metronomo del centrocampo, non sbaglia nulla. A centrocampo tutto i duelli li vince lui, smista al meglio i palloni che passano dai suoi piedi. Il gol di Salomaa arriva grazie ad una respinta di un suo tiro.

ATTACCANTI

Bevilacqua (Atalanta): il suo gol decide la partita, ma oltre a questo corre e lotta, avrebbe potuto sfruttare meglio almeno altre due occasioni, ma va bene così.

Toci (Fiorentina): lavora bene il pallone e libera i compagni grazie al gioco spalle alla porta, trova anche la zampata del vantaggio.

Condello (Frosinone): un vero proprio show del numero 11: impensierisce sempre i difensori avversari, riuscendo spesso a saltare il diretto contendente. Dopo un quarto d'ora trova un gran gol con un destro dal limite dell'area e a metà secondo tempo bissa, con un grandissima azione personale culminata con un delizioso scavetto.

[FOCUS] - Alessandro Matteoli, lo spaccapartite del Pisa Primavera
Sampdoria, dall'Entella arriva Di Mario