FOTO CANALE SASSUOLO
Primavera 1

Sassuolo-Lecce, le pagelle degli emiliani: Zenelaj metronomo perfetto, Aucelli leader indiscusso

Le pagelle dei padroni di casa

31.10.2021 12:52

Zacchi 6: inoperoso per quasi tutta la partita, non può nulla sul gol splendido di Scialanga.

Pieragnolo 6: prestazione intelligente, con poca apprensione in difesa. Si macchia di un giallo evitabile, ma spinge molto e prova a dare opzioni in più all'attacco neroverde.

Zenelaj 7: detta i tempi come un orologio svizzero, imprime il suo marchio su ogni azione perché è lui a cominciare il gioco con qualità e precisione chirurgica.

Paz 6,5: si sgancia costantemente dalla difesa, impensierendo la catena sinistra della difesa salentina con la sua progressione impressionante.

Ferrara 6: meno positivo rispetto ai compagni, è spesso troppo timido quando c'è da offendere. Nella seconda frazione prova a mettere qualcosa in più e si rende leggermente più pericoloso, da premiare soprattutto la generosità in fase di copertura. Dall'85' Diawara S.V.

Mata 6,5: pesca Zalli con l'assist del vantaggio emiliano e rimane costantemente un pericolo per la difesa leccese. Dal 77' Forchignone 6: dà freschezza all'attacco con la sua rapidità; in questo modo, aiuta i compagni ad alleggerire la pressione

Zalli 6,5: il gol del vantaggio è da bomber consumato, si fa trovare pronto sul secondo palo per la deviazione decisiva sottoporta; preciso e puntuale anche in copertura.

Aucelli 7: leadership è la praola d'ordine per il capitano neroverde; grinta e fiato da vendere in una partita solida per lui.

Miranda 6: non rischia molto, anche grazie ad un attacco del Lecce in ombra. Sale in cattedra con il passare dei minuti e imbriglia Back 

Samele 6: vivace negli utlimi metri di campo; nonostante i pochi palloni utili in area di rigore, si fa sentire a livello fisico e apre spazi per gli inserimenti dei compagni.

Abubakar 6: solidità e muscoli nella sua partita sono delle costanti, soprattutto in fase di interdizione.

Primavera 4, la classifica marcatori dopo l'8^ giornata
Sassuolo-Lecce, le pagelle dei salentini: Hasic un muro, Scialanga l'uomo della domenica