Blănuță
Pescara

Pescara, primi minuti in stagione con i grandi per Blanuta

Mezz'ora buona di gara per la punta moldava classe 2002 nella sfida con la Viterbese

30.01.2022 21:44

Prima un paio di convocazioni, poi finalmente l'ingresso in campo. Stiamo parlando di Vladislav Blanuta, punta moldava classe 2002 di proprietà del Pescara. Minuto 64' della partita di Serie C tra Viterbese e appunto Pescara, mister Auteri chiama due cambi; uno è Marco Delle Monache (classe 2005 che ormai non fa più notizia), l'altro è lo slanciato attaccante sovietico, che rileva l'autore del vantaggio Franco Ferrari. A fine partita doppia gioia per Blanuta, oltre al debutto stagionale in prima squadra arrivano anche i tre punti. Non si tratta di esordio perché aveva già giocato 45 minuti in B quando alla guida del Delfino c'era Breda, ma comunque è un attestato di fiducia dopo le ottime prestazioni nel Campionato Primavera 1.

CARATTERISTICHE FISICHE E TECNICHE

Vladislav è il classico attaccante moderno che riesce ad abbinare alla sua fisicità anche importanti doti balistiche da rifinitore e/o da seconda punta. Spesso infatti l'attaccante moldavo si abbassa sulla trequarti per ricevere palla e poi smistare per le ali oppure per i centrocampisti che sfruttano gli spazi da lui creati. Ha nel colpo di testa il suo punto di forza, ma se lasciato libero di colpire riesce ad essere devastante con entrambi i piedi. 

 

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
Sassuolo, neroverdi al lavoro per il dopo Scamacca: in arrivo Moro dal Padova