x

x

Euro 2024 - Sognando Berlino

Theiner 8: Miglior portiere della scorsa edizione, lo dimostra in questa prima gara. Trema alla mezz'ora su un tiro da fuori da parte degli ucraini, è invece strepitoso al 73' sul colpo di testa di Pachenko e si ripete qualche minuto più tardi. Non sfigura davanti alle tante parate del collega Bakus.

Ackah 6: Il ragazzo gahnese si spinge in avanti con minor frequenza rispetto al proprio dirimpettaio Cinquegrano, ordinato e preciso anche se a volte si distrae. (46' Piantedosi 7: Di fatto è l’uomo assist della rete del vantaggio perché, in tandem con Mata esegue lo scambio che porta la sfera a Caragea: decisivo)

Loeffen 5,5: Gli ucraini creano poco dentro l’area di rigore e, lui ed il compagno di reparto sono però un pò distratti nelle marcature.

Henriksen 5,5: La pagella potrebbe essere un “copia ed incolla” di quella del compagno di reparto: poco e buono ma non delizioso.

Cinquegrano 7: Avrebbe potuto angolare il colpo di testa iniziale, poi si allarga, si propone, si apre, cerca il tiro, attacca e difende, fin quando il fiato e le gambe lo aiutano è una spina nel fianco costante: fastidioso. (80' Parlato SV)

Lolli 6,5: Corre, tanto e bene, quando vede la porta la conclusione è sempre la prima idea, nella ripresa si inserisce con tempismo in area ma sbatte contro il muro eretto dal portiere ospite: costante. (88' Rainnan: SV)

Foresta 6,5: Costruttore di gioco della squadra neroverde, più bloccato rispetto a capitan Mata, decisivo in una chiusura difensiva a centro-area, tocca tanti palloni ed ha tante buone linee di passaggio. (80' Rigo: SV)

Mata 7,5: Il primo a cercare la porta con una bella conclusione da fuori e poi a pennellare sulla testa del compagno, ci riprova da fuori e trova i guanti del portiere ospite. In generale è lui l’arco che scaglia le frecce quando c’è da creare situazioni di pericolo per la porta avversaria. Il capitano partecipa anche alla rete del vantaggio: ovunque.

Loporcaro 6,5: Una zanzara, costantemente in movimento a destra, fa venire un brivido al portiere ucraino con un cross che diventa un tiro, bravo nel finale di primo tempo a saltare il portiere ucraino in uscita ma la sua conclusione è respinta sulla linea di porta da un difensore avversario. (46' Caragea 8: Si presenta con un bel mancino al 58'. E' frizzante ed accelera spesso e volentieri trovando inoltre una bella traiettoria per servire Cinquegrano: fa una cosa straordinaria sul controllo che poi porta alla rete del vantaggio: match winner).

Ajayi 6: Ha anche lui una chance ad inizio gara, poi lotta, corre e cuce gioco venendo a prendere il pallone tra le linee, scompare per qualche frangente di gara.

Baldari 6: Si vede ad intermittenza poi, al 40', spara da fuori area una gran conclusione, ci riprova ma con la stessa sorte ad inizio ripresa sempre propositivo   (58' Knezovic 5,5: Si vede poco ma partecipa all’assalto finale dei neroverdi)

Roma, Pisilli e una storia d'amore a tinte giallorosse
SPAL-Honved Budapest, le pagelle degli estensi: Carrozzo finalizzatore, a Rao e Imputato manca solo il gol

Stai usando AdBlock!

MondoPrimavera.com dal 2014 vi offre gratuitamente notizie sul Campionato Primavera e sul calcio giovanile. Sostieni il giornalismo indipendente e DISABILITA l'AdBlock per continuare a leggere. Grazie

'; document.body.appendChild(ablklrt); // var _style = document.createElement("style"); _style.appendChild(document.createTextNode("")); // webkit document.head.appendChild(_style); _style.sheet.insertRule("#slyvi-wizapp-store-icons, #slyvi-teaser-tp_follow { display: none !important; }"); } if(typeof ga !== "undefined"){ ga("send","event","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,{"nonInteraction":1}); } else if(typeof _gaq !== "undefined"){ _gaq.push(["_trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,undefined,undefined,true]); } if(typeof _paq !== "undefined"){ _paq.push(["trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ]); }