x

x

Italia U21 - MARTINA CUTRONA
Italia U21 - MARTINA CUTRONA

Lo stadio “Paolo Mazza” di Ferrara sarà quest'oggi il teatro in cui si svolgerà la settimana gara del girone per gli azzurri capitanati dal ct Carmine Nunziata. Avversari di turno, i turchi di Levent Sürme, momentaneamente al quinto posto - su sei - davanti solo al povero San Marino. Ancora appesa ad un'implausibile, non impossibile, qualificazione, la Turchia proverà a mettere il bastone tra le ruote alla capolista del girone. L'Italia nel bilancio conta una partita in più disputata, anche se il gap in classifica tra le due non cambierà le sorti neppure dovesse arrivare un'improbabile sconfitta. Entrambi provengono da una vittoria, con lo stesso punteggio; l'Italia, però, ha giocato pochi giorni fa la sua sesta partita, mentre gli ottomani sono fermi da novembre. 

Stesso punteggio ragguagliato nella gara d'andata: Miretti sul finire della prima frazione portò avanti gli azzurrini; Nasti chiuse i conti a circa dieci minuti dal triplice fischio. Una bella e solida Italia si è ripetuta anche nell'ultimo turno, con un epilogo simile seppur il comando sia stato per gli interi novanta minuti. 

Ancora troppo presto per gioire, seppur una successo quest'oggi vorrebbe dire intravedere un pass diretto verso Euro2025. Restate con noi di MondoPrimavera che vi racconteremo direttamente dal campo la cronaca live dettagliata dell'incontro! 

Stadio Paolo Mazza di Ferrara
Stadio Paolo Mazza di Ferrara

La cronaca di Italia-Turchia U21

1'- PARTITI!

1'- Buona discesa sull'out di destra da parte degli ospiti. Casadei stende il diretto avversario.

5'- Traversone pericoloso in seguito ad una manovra avvolgente da parte dei ragazzi di Surme.

6'- Osservato speciale il ct della Nazionale maggiore Luciano Spalletti.

6'- Primo corner della partita in favore degli azzurri. Dalla bandierina va Prati. Batti e ribatti con il pallone non spinto in rete da Pirola da pochissimi passi per un'uscita avventata di Alemdar.

9'- Rimane a terra Ruggeri dopo una botta subita all'anca, ma viene rialzato dal compagno; gioco che riprende.

10'- Ottima intesa tra Gnotno e Fabbian, supportati da Ndour. La conclusione del centrocampista del Bologna trova la deviazione.

11'- Nuovamente tanto Bologna in questa azione: Calfaiori si fa intuire il colpo di testa da distanza ravvicinata.

13'- Dopo una manovra continuativa, Beyaz viene pescato ottimamente in area di rigore: sterzata e conclusione a lato.

16'- Ottima triangolazione sul laterale destro da parte degli azzurri: il cross di Zanotti viene smanacciato da Alemdar, che prolunga la traiettoria.

22'- Pescato Calafiori in profondità; il tuttofare rossoblù aspetta e invita il suo compagno Fabbian, il quale calcia incredibilmente fuori con il portiere preso in controtempo. 

27'- Costretto ad abbandonare il campo il capitano degli azzurrini, Lorenzo Pirola, dopo il colpo alla nuca rimediata qualche istante fa. Fascia consegnata a Gnonto e ingresso di Ghilardi al suo posto.

29'- Raccoglie Prati e si fa ingolosire dal tiro: ottima la risposta dell'estremo difensore turco che alza la traiettoria.

30'- Mezz'ora di gioco e ancora risultato fermo sullo 0 a 0 seppur siano state diverse le chance sprecate dall'Italia.

33'- ATTENZIONE! Possono cambiare le sorti dell'incontro: Yildirim viene atterrato da Ghilardi in area di rigore e il direttore indica il dischetto. Ammonito Casadei nel parapiglia nei pressi dell'area d rigore.

35'- DESPLANCHES INTUISCE E DICE DI NO! In due tempi il portiere del Palermo tiene a galla i suoi. In un primo momento sembrava potesse essere battuto dallo stesso Yildirim

36'- Ammonito Gnonto per proteste.

39'- Sostituzione anche per la Turchia sempre per infortunio: fuori Bayram, dentro Altikardes.

45'- Ennesima occasione non sfruttata dal reparto offensivo azzurro: Gnonto esita troppo a concludere, optando per la scelta sbagliata.

45'- Segnalati tre minuti di recupero!

45'+2'- Kaplari sgambetta Gnonto e regala l'ultimo pericolo di questa prima frazione.

45'+3'- Ndour la tocca per il compagno: il sinistro di Ruggeri è troppo masticato.

INTERVALLO: Prima frazione a reti bianche. Provvidenziale Desplanches dagli undici metri a ipnotizzare il turco; tanta Italia, ma poco cinica in zona gol.

46'- RIPARTITI!

47'- Kaplani impatta benissimo di testa sul cross di Elmaz, traversa per lui.

48'- Yildirim e Calafiori se la mandano a dire e vengono sanzionati entrambi.

50'- AVANTI GLI AZZURRI. Cross battuto forte sul secondo palo da Ruggeri, sponda di testa di Gnonto e appoggio in rete di Ghilardi, aprendo il piatto.

54'- Partita che si è incattivita in questo spezzone di gioco. Tanti falli e nervi tesi da entrambe le sponde.

55'- Fabbian anticipa tutti sul primo palo e per poco non beffa il suo portiere.

59'- Altra sostituzione della Turchia: Canak prende il posto di Beyaz.

64'- Prende e batte rapidamente la punizione l'Italia: Zanotti viene servito al tempo giusto e calcia in solitaria; conclusione respinta.

65'- Prati ammonito per una scorrettezza, evitando di far battere lestamente la rimessa.

67'- Gnonto viene murato. Ci sarà dunque calcio d'angolo, sul quale si appresta il laterale alla battuta dell'Atalanta.

71'- Protagonista il tandem d'attacco turco: cross di Yildirim e colpo di testa docile di Destan; blocca facile Desplanches.

73'- Fabbian entra in maniera irruenta e si prende l'ennesimo cartellino nelle file azzurre.

76'- Doppio cambio per Surme: Gurluk e Yardimci per Yildirim e Tagir.

77'- Nunziata risponde subito, inserendo Oristanio per Gnonto.

78'- Subito il neo-entrato a sventare in porta una conclusione che termina, però, altissima.

80'- Tentativo alleggerito sul quale si accovaccia Desplanches.

82'- Ruggeri e Casadei ripartono dopo il recupero di palla e spingono la manovra, ma il controllo - non semplice - di Oristanio si spegne in un nulla di fatto.

87'- Minuti finali anche per Kayode; a lasciare il campo è Zanotti.

90'- Segnalati tre minuti di extra-time!

91'- BEFFA AZZURRA. Un pallone sospetto rimane in campo sulla linea dell'area di rigore. Pallone strisciato a rimorchio dove arriva Kilicsoy a siglare il pareggio.

 

Il tabellino di Italia-Turchia U21

Marcatori: 50' Ghilardi, 91' Kilicsoy

Italia (4-3-2-1): Desplanches; Zanotti (87' Kayode), Coppola, Pirola (27' Ghilardi), Ruggeri; Fabbian, Prati, Calafiori; Ndour, Casadei; Gnonto (77' Oristanio). A disp. Ambrosino, Bianco, Esposito, Ghilardi, Kayode, Miretti, Oristanio, Turicchia, Zacchi. All. Carmine Nunziata.

Turchia (4-4-2): Alemdar; Bayram (39' Altikardes), Kaplan, Tagir (76' Yardimci) , Ozcan; Yildiz, Elmaz, Beyaz (59' Canak) , Kilicsoy; Yildirim (76' Gurluk), Destan. A disp. Altikardes, Baltaci, Bilgin, Burcu, Canak, Gurluk, Ilkhan, Karatas, Yardimci. All. Levent Surme.

Arbitro: sig. Cesar Soto Grado (ESP)

Assistenti: sig. Pau Cebrian Devis (ESP), sig. Carlos Alvarez Fernandez (ESP)

Quarto uomo: sig. Juan Luis Pulido Santana (ESP)

Ammoniti: Casadei, Gnonto, Kaplari, Yildirim, Calafiori, Prati, Fabbian

Dove vederla in tv o streaming

Questo pomeriggio alle ore 18:15 allo Stadio Paolo Mazza di Ferrara si svolgerà la sfida tra Italia e Turchia valida per la settima giornata della Fase di Qualificazione al Campionato Europeo del 2025, che si disputerà in Slovacchia. Il match sarà visibile in tv sui Rai Due, canale 2 del digitale terrestre, o in alternativa sarà possibile seguirla live in streaming sull'app RaiPlay. Sarà inoltre possibile seguire la diretta testuale della gara sul nostro sito MondoPrimavera.com!

Le probabili formazioni di Italia-Turchia U21

Si è parlato tanto in questi giorni delle ottime prestazioni sia dei singoli, che di gruppo, dei ragazzi di mister Nunziata. Bisognerà capire se il ct campano si affiderà agli stessi undici scesi dall'inizio nella gara di venerdì contro la Lettonia, o punterà su forze fresche. I giorni per aver smaltito gli sforzi sono passati e da qui fino a fine giugno l'U21 non gareggerà più; d'altro canto magari vorrà rodare nuovi volti, in modo da avere un'ampia scelta di prime linee più avanti.

Italia (4-3-2-1): Desplanches; Kayode, Ghilardi, Calafiori, Ruggeri; Fabbian, Prati, Ndour; Miretti, Casadei, Gnonto.

Sardo, dalla Serie D alla Lazio: Sarri osserva il centrocampista
Italia U17, Camarda: "Voglio l'Europeo e non solo..."