Frosinone

Cesena-Frosinone, le pagelle dei ciociari: Maestrelli sontuoso, Cangianiello e Condello frizzanti

Le pagelle dei ragazzi di Gorgone

15.10.2022 17:48

Palmisani 6: molto nervoso nel finale, rischia più volte il secondo giallo per la frustrazione. Nel complesso rischia poco tra i pali.

Bracaglia 6,5: stravince il duello con gli attaccanti avversari, con grinta e presenza anche fisica.

Maura 6: partita ordinata, pochi sussulti ma anche poche sofferenze.

Maestrelli 7,5: decisivo con la testa in tutte e due le aree, nella propria per mantenere i nervi saldi e tenersi nel taschino l'attacco cesenate, in quella avversaria per salire in cielo e incornare il gol che vale i tre punti.

Rosati 6,5: tanta quantità sulla fascia, offre sempre una traccia percorribile ai compagni grazie ad un ottimo passo.

Bruno 6: si sente poco il suo nome, ma nella partita fa tanto lavoro sporco. Dal 25’ st Pera S.V. 

Peres 5,5: sessanta minuti di strapotere mentale e tecnico, disegna calcio e comanda il centrocampo. Poi qualcosa scatta e il nervosismo prende il sopravvento, macchiando di rosso, come il colore del cartellino, una partita quasi perfetta. 

Milazzo 6,5: muscoli e polmoni prestati ai compagni, non si tira mai indietro e guida spesso il pressing a tutto campo che aveva fatto le fortune dei ciociari nella prima frazione.

Condello 7: una spina nel fianco per il Cesena, punge con continuità andando vicino al gol in almeno tre occasioni, perde lucidità nei minuti finali.

Cangianiello 7: infaticabile, classe sopraffina nel gestire il pallone nello stretto e forza fisica spaventosa, che gli permette di reggere gli urti e di avere molta continuità nella gara.

Selvini 6: la garra è innegabile, ma nelle poche volte in cui avrebbe la possibilità di incidere sembra avere la vista offuscata dalla fatica. Dal 25’ st Voncina S.V.

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 15^ giornata: salgono Haj e Basso Ricci nel girone A, come Saponara e Matteoli nel girone B
[FINALE] - Primavera 1, Torino-Napoli 1-1: granata e partenopei si dividono la posta in palio, decidono Dell'Aquila e Acampa