Monza

Venezia-Monza, le pagelle dei brianzoli: Bianay e Pedrazzini dettano legge sugli esterni, Dos Reis inceppato

Le pagelle della squadra di Lupi

MAZZA 6,5: Diligente nei suoi interventi, sia tra i pali che nelle uscite alte dove è in grado di sfruttare la sua fisicità.

BIANAY 7: Concentrato, coraggioso e mai fuori posto, super-gara per il classe 2005.

ABBENANTE 6: Si toglie un po' dal caos per fare l'ultimo uomo puro, gli riesce bene.

KASSAMA 5,5: Incerto e spesso traballante, nel secondo tempo si dimostra un po' più presente in campo.

PEDRAZZINI 7: Mancino da centrocampista rubato per la fascia sinistra, fisicità e tempi di gioco rendono la sua prestazione superlativa.

LUPINETTI 6,5: Tanta presenza e buona capacità di trasformare le palle vaganti in azioni positive per i suoi con gli strappi.

COLOMBO 7: Tante piccole cose da centrocampista maturo in una gara complessa, arrivano nuove conferme sul potenziale messo in mostra in Primavera.

DELL'ACQUA 6: Volitivo nelle due fasi, spicca meno dei compagni, ma risulta ugualmente utile.

VACCA 6: Pungente nonostante le marcature avversarie, si guadagna e segna il rigore del primo vantaggio (dal 65' CANATO 5,5, tante sportellate, ma diverse difficoltà nel controllare il pallone come vorrebbe).

DOS REIS 5,5: Con un Venezia così aggressivo fa quasi la figura di quello macchinoso, leggermente fuori ritmo oggi (dall'82' MARRAS 6, la Dea bendata gli sorride, concede la punizione che porta al pareggio del Venezia, sbaglia la palla del vantaggio spedendola sul palo e sulla ribattuta trova un gol che può cambiare la stagione dei brianzoli).

FERRARIS 6: Timbra anche oggi dal dischetto e crea qualche situazione che porta patemi d'animo agli avversari (dal 75' BRUGARELLO S.V.).

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 17^ giornata: Ferraris tiene a distanza Debenedetti nel girone A, Seghetti cerca il primato nel girone B
Sampdoria-Bologna: le pagelle dei felsinei: Raimondo un motorino, Urbanski prende l'ascensore