x

x

E’ una stagione più che positiva per il Crotone Primavera. La squadra di Francesco Lomonaco gioca un buon calcio con coraggio e idee. Ha già raggiunto il proprio obiettivo stagionale, quello della salvezza, senza alcuna difficoltà e sono tanti i ragazzi che si stanno mettendo in mostra. Uno su tutti l’estremo difensore classe 2004 Alberto Lucano, che non fa altro che volare da un palo all’altro, negando gol in alcuni casi già fatti.

L’ARRIVO

Inizia tutto nell’estate del 2018, quando la società rossoblù mette gli occhi su di lui e lo preleva dal CSPR. Le abilità del giovane portiere sono già note e una società professionistica non poteva assolutamente farsi scappare un profilo del genere. Lucano parte subito bene, man mano che passa il tempo prende ancora più consapevolezza delle proprie doti e con umiltà lavora per migliorare e i risultati si vedono. Arrivano anche i primi complimenti, ma guai a distrarsi, i fatti lui li fa in campo e al di fuori non è altro che un ragazzo tranquillo e responsabile con obiettivi importanti. Passa il tempo e rafforza il suo rapporto con il Crotone e insieme ai suoi compagni dell’U17 conquista per la prima nella storia dei pitagorici le “Final Eight” di categoria. Le sue prestazioni sono più che buone e merita quindi la riconferma anche l’anno successivo dove affronterà il campionato Primavera 2B. Parte in panchina inizialmente, ma dopo un po’ si ritaglia il suo spazio con parate prodigiose una dietro l’altra fino ad essere convocato in prima squadra, in Serie B, agli ordini di Francesco Modesto. In questa stagione nel rettangolo verde si sta divertendo sempre di più e la gente sta iniziando a parlare di lui.

LE CARATTERISTICHE

Estremo difensore di assoluta sicurezza. Attento in tutte le situazioni della partita, reattivo e bravo con i piedi. Diverse volte in questa stagione con i suoi interventi ha consegnato agli squaletti punti importanti. Nelle ultime due partite, tra l’altro, ha ricevuto i complimenti da parte di tutti: a Benevento ha parato un rigore sul risultato di 0-0 e contro la Lazio la scorsa stagione è stato protagonista di almeno tre interventi importanti, dove si è vista tutta la sua caratura. Mister Lomonaco si fida tantissimo di lui, ma anche Lamberto Zauli lo tiene in considerazione per la prima squadra, cosi come Franco Lerda a inizio stagione. Insomma, il Crotone tra le mani ha un estremo difensore moderno e bravo con ampi di margini di miglioramento e lo sa benissimo anche il preparatore dei portieri dei baby rossoblù, Ilario Lamberti, che non fa altro che curare ogni minimo dettaglio per la sua crescita.

Roma, Pisilli e una storia d'amore a tinte giallorosse
Juventus, si ferma Domanico per un'aritmia: il comunicato dei bianconeri

Stai usando AdBlock!

MondoPrimavera.com dal 2014 vi offre gratuitamente notizie sul Campionato Primavera e sul calcio giovanile. Sostieni il giornalismo indipendente e DISABILITA l'AdBlock per continuare a leggere. Grazie

'; document.body.appendChild(ablklrt); // var _style = document.createElement("style"); _style.appendChild(document.createTextNode("")); // webkit document.head.appendChild(_style); _style.sheet.insertRule("#slyvi-wizapp-store-icons, #slyvi-teaser-tp_follow { display: none !important; }"); } if(typeof ga !== "undefined"){ ga("send","event","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,{"nonInteraction":1}); } else if(typeof _gaq !== "undefined"){ _gaq.push(["_trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,undefined,undefined,true]); } if(typeof _paq !== "undefined"){ _paq.push(["trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ]); }