Primavera 2A

Brescia, gran prestazione di Papetti alla sua seconda in Serie A

Ottima prova del terzino classe 2002 che contribuisce al pareggio dei lombardi

Gabriele Buzzalino
22.06.2020 21:32

Questa sera alle h 19.30 si è giocata all'Artemio Franchi la sfida fra Fiorentina e Brescia, valida per la 27esima giornata di Serie A, e una delle più grandi sorprese nell'11 titolare è sicuramente Andrea Papetti.

Classe 2002, il terzino destro prodotto del vivaio dei lombardi sta vivendo un ottimo periodo di forma dal momento che, confermato in prima squadra ormai da qualche mese, ha giocato contro la viola la sua seconda partita da titolare consecutiva. Egli, infatti, aveva già disputato 90 minuti nel recupero della 26esima giornata prima dello stop del campionato e anche stavolta Diego Lopez ha voluto puntare su di lui.

Contro la Fiorentina di Iachini, Papetti ha giocato ancora una volta per l'intero incontro e ha offerto una prova ottima, con numerose chiusure, copertura di livello e soprattutto con uno straordinario salvataggio sulla linea in acrobazia su un tiro-cross da sinistra di Ribery, che ha contribuito al mantenimento del risultato per 1-1.

Per questa ragione, pare che Andrea Papetti possa essere alla sua tenera età un punto di riferimento per la retroguardia bresciana e, speriamo per lui, un prossimo talento del nostro calcio.

Udinese, prima convocazione per due Primavera
Bologna, esordio per un giovane talento della Primavera