Juventus

Juventus-Lecce, le pagelle dei bianconeri: Turco molto propositivo, Chibozo si divora il vantaggio

Le pagelle dei piemontesi

12.12.2021 10:37

Senko 6: Graziato dalla traversa, è poco chiamato in causa ma comunque attento quando la sfera passa dalle sue parti.

Savona 6: Soffre un po' ad inizio partita poi si sgancia sul finire del primo tempo e nella ripresa quando vede lo spazio lasciato libero dalle salite di Nizet e prova ad attaccarlo.

Turicchia 6: Si muove su tutta la fascia coprendo bene la sua zona arretrata e apportando spesso supporto alla manovra offensiva.

Omic 6.5: Tutti i palloni passano da lui o è lui che va a prenderseli, è il perno della manovra bianconera e tutte le azioni passano dai suoi piedi.

Nzouango 6: Da' sicurezza alla difesa, anche se il Lecce si affaccia poche volte alla finestra.

Cerri 5.5: Si vede meno del compagno di attacco, non riesce mai ad impensierire Borbei.             (dal 45' Mbangula 5.5: Entra e si divora il gol del vantaggio a porta vuota, si ripete qualche minuto più tardi e concede ai giallorossi la punizione che porta alla rete.)

Iling-Junior 6.5: Tanta corsa ma pochi azioni concrete, si fa trovare al posto giusto e nel momento giusto per il facile tocco in porta per siglare il gol del pareggio.        (dal 84' Strijdonck S.v.)

Chibozo 6.5: Punta spesso la porta con un po' troppa imprecisone, prova a dare uno strappo alla difesa giallorossa ma crea pochi problemi.  Si incarica della battuta di un pesate penality e sbaglia il tiro che avrebbe potuto regalare alla squadra i 3 punti, la sua prestazione è però sulla sufficienza viste anche le tante azioni create)

Turco 7: È il migliore dei giocatori avanzati schierati da Bonatti, è autore di diverse buone azioni offensive tra cui l'assist che ha portato al gol del pareggio.  

Fiumano 6: Regista difensivo, gioca alto e viene spesso coinvolto nella costruzione delle azioni. Ottimo anche in zona arretrata dove salva la sua porta in diverse occasioni.

Sekularac 6: Gioca più basso, lotta in mezzo al campo e recupera diversi palloni cercando di impedire al Lecce di impostare.             (dal 45' Bonetti: Entra per incrementare il peso offensivo dei bianconeri, ripiega spesso per aiutare la retroguardia.)

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
Juventus-Lecce, le pagelle dei giallorossi: Borbei croce e delizia, prova super dei centrocampisti di mister Grieco