Sampdoria

Milan-Sampdoria, le pagelle dei blucerchiati: Di Mario un motore, Pozzato una realizzazione da alta scuola

Le pagelle della Sampdoria

15.02.2023 18:51

Tantalocchi 6: non tanto impegnato anche lui nel primo tempo fa quasi da spettatore non pagante. Nella ripresa è più impegnato ma si mostra attento come l'uscita di pugno sul cross di Malaspina, poco può sulla punizione telecomandata di Traorè. 

Migliardi 6,5: fa della sua velocità è un vero e proprio problema per la  retroguardia rossonera come i suoi palloni filtranti e i suoi corner tagliati. 

Cecchini 6: una gara di contenimento per il brasiliano, entra in partita nel momento più complicato della gara dove il Milan spingeva nel trovare la vittoria. 

Pozzato 7,5: grande prestazione, segna un grande gol a prendo il compasso. Gioca anche una gara attenta sempre presente in area avversaria una spina nel fianco per la difesa rossonera. Fa anche un eccellente lavoro di copertura. Dal 74' Chilafi 6: Tufano lo fa entrare in campo per dare un rinforzo dietro nel proteggere il risultato  e fa il suo dovere. 

Montevago 6,5: bella gara la sua realizza anche l'assist per il gol partita di Pozzato. Dal 63' Malagrida 6: il trequartista della Doria è una certezza non cerca la conclusione in porta ma sulla fascia sinistra è una spina nel fianco per la difesa rossonera nel mettere dentro palloni tagliati e pericolosi 

Porcu 7: lavora a tutto campo, in fase di copertura e di rifinitura, guadagna corner, cade si rialza, ritorna in area portare via il pallone di forza a Alesi. Eccellente gara. 

Miettinen 6: fa il suo onesto lavoro lavorando per i compagni di squadra senza mai soffrire più fi tanto spendendo bene anche i falli. 

Ivanovic 6: partecipa alle iniziative di gioco dei compagni di quadra con una grande professionalità senza pensare al personale. 

Aquino 6: il capitano blucerchiato da solo le istruzioni al campo ai propri compagni, protagonista nel finale dove ferma uno scatenato Chaka Traorè. 

Uberti 6: un pericolo i suoi corner telecomandati come  inizio gara dove Nava è incerto nell'uscita. Nella ripresa fa il compitino di copertura 

Di Mario 8: che gara del  terzino sinistro non da spazio a nessuno recupera è un motore per la squadra di Tufaro portando il baricentro avanti e vince anche un duello con lo scatenato Traorè.  Gara da incorniciare.

 

Roma, Pisilli e una storia d'amore a tinte giallorosse
Viareggio Cup, svelate altre tre partecipanti: i dettagli