Atalanta

Atalanta-Inter, le pagelle della dea: De Nipoti una macchina di costanza, Sidibe segna ma non basta

Le pagelle dei padroni di casa

12.02.2022 16:00

Sassi 6: buone parate quando l'Inter si rende pericolosa dalle sue parti. Da rivedere il posizionamento sul gol del pareggio dell'Inter

Del Lungo 6.5: in teoria giocherebbe da terzo centrale. Si, in teoria perché lo ritrovi sempre in fase offensiva con sovrapposizioni continue e buone giocate

Hecko 6: partita ordinata. Nelle poche azioni in movimento create dall'Inter non si scompone e chiude bene

Ceresoli 6: come per l'altro centrale spinge tanto arrivando spesso al cross. Bene anche in fase difensiva

Renault 5.5: nonostante l'Atalanta sia in totale pressing offensivo è poco presente nella manovra. Si divora letteralmente il gol della vittoria dopo che Oliveri lo aveva messo davanti al portiere. Dal 64' Bernasconi 6: aiutato molto dalle sovrapposizioni dei compagni spinge e s'impegna anche in fase difensiva

Panada 6: il lavoro sporco a centrocampo è il suo. Corre molto ed è preciso nei contrasti con gli avversari, bene anche la fase offensiva

Giovane 6: fiato e corsa a centrocampo. Accorcia sempre ed è spesso decisivo nei contrasti. Cresce sull'allungo dopo aver commesso dei falli che gli causano anche l'ammonizione. Dal 64' Chiwisa 6: nessun cambio per quanto riguarda la tattica. Aggiunge corsa alla mediana bergamasca e si mette a disposizione della difesa nei contropiedi interisti

Sidibe 6.5: sigla il vantaggio e la sua posizione è decisiva. Agisce tra le linee e spesso si trova privo di marcatura, poteva fare anche un altro gol

Oliveri 6: poco cercato dai suoi compagni quest'oggi, ma nelle volte in cui entra in possesso della sfera crea occasioni pericolose. Non sfruttate però dai suoi compagni, la più clamorosa quella di Renault

De Nipoti 6.5: spesso sembra fuori dal gioco ma in realtà è sempre presente nella fase offensiva dei suoi. Gestisce bene i possessi mandando in porta il suo compagno di reparto più volte. Dal 90' Omar SV

Pagani 5.5: tanto propositivo ma anche tanto impreciso. Arriva spesso alla conclusione ma non riesce ad inquadrare la porta

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
Roma-Torino, le pagelle dei giallorossi: Missori e Volpato I migliori