Juventus

Cagliari-Juventus, le pagelle dei bianconeri: Hasa ci prova fino alla fine, ma che errore di Turicchia!

Le pagelle dei giocatori della Juventus

11.05.2022 17:30

Senko 6,5 Non può nulla in occasione delle due reti di Gagliano, nate da un tiro molto ravvicinato e da una grande botta dal limite. Bravo nel chiudere la porta su Desogus nei primi minuti, e in generale nel dare fiducia a tutto il reparto arretrato bianconero.

Fiumanò 6 Fa il possibile per contenere le continue avanzate di Secci e Desogus, che attaccano molto da quel lato. Si immola in un paio di occasioni, impedendo ai due di mettere palloni velenosi in mezzo o smorzando un paio di conclusioni del numero 10 sardo. (Dal 63' Savona 6 Dà un po' più di equilibrio alla retroguardia bianconera, che da quel lato ha corso i maggiori pericoli. Cerca anche di farsi vedere in zona d'attacco ma senza grandi risultati.)

Nzouango 5,5 In evidente affanno il centrale francese, che fatica nel limitare le avanzate degli avversari. Desogus e Gagliano sono in grande forma, e nonostante i suoi tentativi di copertura non riesce ad impedire loro di andare in rete.

Muharemovic 6 Primo tempo molto complicato per i centrali bianconeri, che devono fronteggiare un tridente rapido ed aggressivo. Qualche sbavatura nei primi 45' di gioco, ma diversi recuperi salvavita nella ripresa, dove impedisce a Desogus e Luvumbo di andare da soli davanti al portiere.

Rouhi 5 Fatica tantissimo nel contenere Luvumbo, che più volte lo supera raggiungendo il fondo. Proprio da quel lato parte inoltre l'azione che porterà al raddoppio dei rossoblù, con l'avanzata di Zallu e lo scambio fra Kourfalidis e Gagliano.

Mulazzi 5,5 Non ha campo per partire e provare ad andare sul fondo, e spesso deve arretrare per dare una mano a Fiumanò. Anche quando rimane sulla linea degli altri centrocampisti non riesce a farsi vedere ed è impreciso nella gestione del pallone. (Dal 56' Maressa 6 Ci prova, spingendo e gestendo il pallone nella metà campo avversaria; non riesce però a spostare gli equilibri.)

Bonetti 5,5 La squadra è molto lunga e lui non riesce a mettere ordine nella manovra bianconera. Fatica a gestire il possesso palla sotto pressione, e questo lo porta a commettere diversi errori nella zona centrale del campo. (Dal 56' Sekularac 5 Brutto errore a pochissimi minuti dal suo ingresso, con un pallone regalato a Desogus che innesca un contropiede del Cagliari. Non riesce a dare maggiore peso offensivo alla squadra, facendosi vedere poco nell'ultimo terzo di campo.)

Turicchia 5 Errore da matita rossa in occasione del primo gol di Gagliano, con un disimpegno avventato che regala il pallone agli avversari sulla propria trequarti. Fatica molto a centrocampo, complice il pressing ben gestito dal Cagliari, che gli impedisce di ragionare e di trovare compagni liberi.

Hasa 6,5 Il migliore in campo dei suoi quest'oggi. Spinge tanto, cercando di spostare in avanti il baricentro della squadra; si rende protagonista con un paio di conclusioni, che però non riescono a battere D'Aniello.

Chibozo 6 Lotta, recupera palloni e prova ad allungare la squadra, presentandosi dalle parti di D'Aniello in un paio di circostanze. Non riesce a rendersi particolarmente pericoloso, ma fa il possibile per dare supporto alla manovra. (Dal 56' Mbangula 6 Spinge molto sull'out di sinistra, accentrandosi in un paio di occasioni per arrivare al tiro; non riesce però a rendersi sufficientemente pericoloso.)

Turco 5,5 Cerca di fare da riferimento offensivo per i compagni, lottando con i centrali avversari e provando a servire sponde. Viene però cercato molto poco dai compagni e non riesce a gestire al meglio i palloni che gli arrivano, giocati con un po' di imprecisione. (Dal 69' Cerri 5 Brutto errore dagli 11 metri a 4' dalla fine, con un calcio di rigore che avrebbe dato nuova linfa vitale ai bianconeri.)

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
Pierini duro sul campionato Primavera: "È inutile, ai giovani serve un torneo più formativo"