Primavera 3

[FINALE] - Primavera 3, Teramo-Fermana 0-1: i canarini passano al Gaetano Bonolis

Primavera 3, la cronaca live di Teramo-Fermana

Luca Bergantini
15.05.2021 00:29

Lo stadio “Gaetano Bonolis” di Piano D'Accio (TE) ospiterà il 14° turno di Primavera 3 Girone E. Ad affrontarsi ci saranno i padroni di casa del Teramo e la Fermana. I giovani diavoli, dopo la brusca frenata contro la capolista Perugia, vorranno riprendere la loro marcia, provando a rimanere in scia proprio ai giovani grifoni. Di fronte troveranno una Fermana a quota 10 punti in classifica, senza più niente da chiedere al campionato ma in cerca di ripresa dopo la sconfitta rimediata contro la Ternana la settimana scorsa. I ragazzi di mister Stella, ancora rimaneggiati, avranno un occhio di riguardo anche sul derby umbro giocato in contemporanea da Ternana e Gubbio, entrambe a tre punti di distanza e appaiate quota 21 punti. La gara di andata ha visto trionfare gli abruzzesi per 2-1, decisiva la rimonta firmata Furlan-Scotti. Chi la spunterà oggi? Scopritelo attraverso la cronaca live insieme a noi, su MondoPrimavera.com!

LA CRONACA

1': Inizia il match! E' la Fermana a dare il via alla disputa

2': Partono bene i canarini, che cominciano ad affacciarsi insistentemente dalle parti di Petricca

5': OCCASIONE FERMANA! Petricca esce in anticipo e rilancia male servendo Santilli, il numero 10 marchigiano prova l'eurogol da centrocampo ma il tiro finisce a lato di pochissimo!

9': Giro palla dei canarini, il Teramo chiude bene tutti gli spazi

12': Fermi a terra De Dominicis e Di Nisio, c'è l'intervento dello staff medico. I due possono proseguire il match

16': Punizione insidiosa dal limite per la Fermana. Santilli viene murato dalla difesa abruzzese, stessa sorte per Del Rosso in seconda battuta

21': Cvetkovs sfrutta bene il passaggio di Scipioni e calcia da fuori, Fatone è attento e blocca la sfera

25': I giovani diavoli trovano parecchie difficoltà nell'impostare la manovra, i canarini pressano bene e recuperano agevolmente il possesso

31': I biancorossi provano ad alzare il ritmo e sembrano cominciare a trovare più spazi, qualche difficoltà adesso per la Fermana

32': OCCASIONE TERAMO! Gli abruzzesi imbastiscono bene la manovra, Cvetkovs salta due avversari e serve Galassi, il sinistro del numero 11 finisce a lato di un soffio!

33': Il Signor Amatangelo concede un minuto di cooling break!

35': Riprende il match

38': OCCASIONE TERAMO! Ancora biancorossi pericolosi su palla lunga. Petricca trova Cvetkovs che fa da torre per Scipioni, Danto tiene bene la posizione e protegge l'uscita di Fatone

41': Galassi fa il diavolo a quattro e Marini è costretto a concedere una punizione insidiosa. Sulla battuta Ambanelli sbaglia tutto e la sfera finisce sul fondo

45':🟡 Il primo a finire sulla lista dei cattivi è Ferroni del Teramo

45+1': Finisce il primo tempo!

Prima frazione con poche emozioni al Gaetano Bonolis. Canarini più convinti nei primi venti minuti, poi scendono d'intenistà concedendo il fianco ai lanci lunghi abruzzesi. Da segnalare un tiro a finito di poco a lato per Galassi e poco più. A tra poco per la seconda frazione!

46': Inizia la seconda frazione di gioco!

46':🔄 Doppio cambio per il Teramo, fuori Scipioni e Ferroni, dentro Tomety e Liberati

46': Tomety subito pericoloso con un'accelerazione sulla sinistra, la difesa dei canarini spazza via

49': Scatenato Tomety. Dopo un dai e vai con Cvetkovs trova però Fatone pronto in anticipo

51': DOPPIA OCCASIONE FERMANA! Tiro insidiosissimo di Santilli disinnescato bene da Petricca, sulla respinta Sciamanda spara altissimo!

52': Ancora Fermana pericolosa da calcio di punzione. La conclusione di Alteri finisce di poco alta

53': Partita bellissima senza esclusione di colpi. Ad ogni azione pericolosa di una risponde subito una dell'altra

57':🟡 Intervento scomposto per Cvetkovs, giallo per lui

60': Lancio di Alteri per Santilli a scavalcare la difesa, il suo tiro viene smorzato benissimo dal rientrante Tirabassi

61':🔄 Entra Corsini per Galassi nel Teramo. Stella passa al 4-2-3-1

63':🟡 Alteri entra nella lista dei cattivi

65': Match che inizia a diventare duro, le due squadre sono stanche e cominciano ad aprirsi spazi importanti

67': Destro dalla distanza di Marini, il suo bolide si spegne di poco alto

69': OCCASIONE TERAMO! Azione manovrata benissimo dai diavoli, Corsini spreca tutto e spedisce a lato un ottimo cross di Romanucci!

70': 🔄Entra De Carolis per Sciamanda nella Fermana

75':🟡 Ammonito Ley per proteste

76':🔄 Fuori Del Rosso, dentro Tarulli per la Fermana

81': Comincia a subentrare la stanchezza, le due squadre sono molto imprecise

84':⚽ VANTAGGIO FERMANA! Patatrac Teramo. Petricca e Furlan non si intendono, Santilli sfrutta l'errore e insacca a porta sguarnita

85':🔄 Petrucci e Di Nisio lasciano il posto a Maffione e Lombardi nel Teramo

87':🟡 Ammonito Fatone per perdita di tempo

89':🔄 Doppio cambio nella Fermana: Costantini e Germani prendono il posto di Alteri e Santilli

90+1': OCCASIONE FERMANA! Contropiede di De Dominicis, che a tu per tu con Petricca si fa ipnotizzare dall'estremo difensore abruzzese

90+6': Finisce il match al Gaetano Bonolis! La Fermana batte i padroni di casa del Teramo per 0-1!

IL TABELLINO DI TERAMO-FERMANA

Marcatori: 84' Santilli (F)

Teramo: Petricca, Petrucci (85' Maffione), Romanucci, Di Nisio (85' Lombardi), Tirabassi, Furlan, Scipioni (46' Liberati), Ambanelli, Cvetkovs, Ferroni (46' Tomety), Galassi (61' Corsini). A disp. D'Ambrosio, Angelini, Sciarretta, Carrozzino, Fall, Coia, Surricchio. All. Stella 

Fermana: Fatone, Diouane, Danto, Malara, Alteri (89' Costantini), Del Rosso (76' Tarulli), Ley, Marini, Sciamanda (70' De Carolis), Santilli (89' Germani), De Dominicis. A disp. Tolomeo, Mammalucco, Markiewick, Ponzielli, Fiorista. All. Mercanti 

Ammoniti: 45' Ferroni (T), 57' Cvetkovs (T), 63' Alteri (F), 75' Ley (F), 87' Fatone (F)

Arbitro: Sig. Amatangelo della Sez. Sulmona

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 29^ giornata: Contini fa il vuoto, Baldanzi-Satriano e Di Stefano inseguono
Matelica, mister Liberti: "Contro la Vis Pesaro un bel banco di prova"