Pordenone

Pordenone, Di Carlo si affida ai giovani Ramarri: molti Primavera in Coppa Italia

La fiducia del Mister nel settore giovanile Pordenonese

06.10.2022 22:07

Si sa, la Coppa Italia, soprattutto nei primi turni, è spesso il banco di prova di numerosi giovani calciatori, che oscillano tra Primavera e Prima Squadra. Lo stesso banco di prova che, tante volte, può addirittura diventare trampolino di lancio per gli stessi ragazzi che hanno l'occasione di ritagliarsi un posto stabile in rosa. Proprio ieri, allo stadio Guido Teghil di Lignano Sabbiadoro, nel match tra Pordenone e Imolese valevole per il primo turno di Coppa Italia di Serie C, la distinta dei Ramarri era ricca di giovani provenienti dalla rosa della Primavera. Dal primo minuto infatti nel 4-3-1-2 di Mister Mimmo Di Carlo trovano spazio Maset, stabile in mezzo alla difesa anche grazie a un buon esordio in campionato con il Padova, Bottani nella trequarti dietro a Piscopo e Magnaghi e anche Baldassar come mezz'ala, sostenuto dall'esperienza di Biondi e Giorico. Nella seconda ripresa da segnalare anche l'entrata di Biscontin al posto di Negro. Da menzionare, però, anche se non subentrati, risaltano i nomi di Leggieri (04), Turchetto (05), Berton (05) e Plai (04). Nonostante la sconfitta per 1-0 con goal arrivato proprio in chiusura di match, gli spunti dal settore giovanile sembrano essere molti e buoni. I complimenti vanno soprattutto a Mister Di Carlo che, scegliendo un palcoscenico secondario rispetto al campionato dove il Pordenone lotta per la parte alta del girone A, ha saputo regalare un assaggio del calcio “dei grandi” a tanti ragazzi provenienti dal settore giovanile.

Primavera 2, la classifica marcatori dopo l'11^ giornata: Debenedetti aggancia Accornero nel girone A, Ferrara sul podio nel girone B
Parma, arriva il rinnovo di Sits