Primavera 2B

Bravo e... Gentile: Davide ha stregato Benevento

Approfondimento sul giovane talento del Benevento Primavera

Emanuele Giacometti
17.06.2020 19:00

LEGGI TUTTE LE NEWS DI CALCIOMERCATO

Foto: Ottopagine.it

Non poteva chiedere di meglio Davide Gentile a questa stagione. Il talento del Benevento classe 2003 ricorderà a lungo questa fase d'inizio carriera. Convocazione nella nazionale under 17 e debutto contro la fortissima Francia, poi il salto dall'under 17 alla Primavera e ora gli allenamenti con la prima squadra. Un esordio tra l'altro possibile,visto che nel nuovo format post Covid della serie cadetta sono consentiti cinque cambi. Per Gentile ciò rappresenterebbe la ciliegina sulla torta, ma intanto si gode il presente e si allena con dedizione e professionalità come ha sempre fatto.

LA STORIA - Gentile nasce a Napoli il 19 dicembre del 2003. Il suo percorso nel calcio inizia all'età di 6 anni alla Paolo Monopoli. Successivamente Pro calcio Napoli e poi alla società Pasquale Foggia. La casacca del Benevento inizia ad indossarla dall'under 15 a tredici anni. Da qui, tre campionati nazionali che hanno ulteriormente arricchito il suo bagaglio tecnico, tattico e umano. Una passione trasmessa dal padre, che ha vestito la maglia del Napoli nelle giovanili e che lo ha spronato ogni giorno a fare del suo meglio. Quest'anno il classe 2003 era partito in under 17 prima di essere catapultato in Primavera, dove ha esordito in casa dell'Ascoli il 19 ottobre scorso. Gentile è un calciatore che ha un'ottima struttura fisica (190 cm). Gioca da terzino destro, anche se nella passata stagione con l'under 16 ha sempre occupato la corsia di sinistra. E' uno dei ragazzi più interessanti del vivaio delle “Streghe” e in vista del ritorno in campo della serie B, Pippo Inzaghi l'ha chiamato per allenarsi con i big e con il suo idolo Cristian Maggio, che Davide ammirava ai tempi del Napoli al San Paolo. Ha doppio passaporto, visto che la madre è tedesca, ma al momento indossa la maglia della nazionale italiana. Nel tempo libero tanta play-station e da buon professionista anche cura del fisico, dieta compresa. E se son rose...

UFFICIALE - Lecco, Carli lascia la panchina della Berretti
Youth League, scelte le date per completare le fasi finali