Sampdoria

Sassuolo-Sampdoria, le pagelle dei blucerchiati: Malagrida infermabile, Migliardi una minaccia costante

Le pagelle della squadra blucerchiata

17.12.2021 17:13

Saio 5,5: incolpevole in occasione dei 3 gol subiti, sbaglia qualche rinvio di troppo ma è sempre puntuale in uscita alta.

Samotti 5: lotta su tutti i palloni ma soffre molto Diawara e perde clamorosamente il pallone che porta al vantaggio neroverde. (dal 46' Sepe 6,5: entra bene in partita, serve i compagni con passaggi precisi ed aiuta a costruire la manovra).

Aquino 7: una sicurezza là dietro dove guida la difesa con interventi precisi e ottimi passaggi, sempre freddo dagli 11 metri, segna il gol del momentaneo pareggio calciando il pallone all'incrocio).

Bonfanti 6,5: ottime chiusure difensive, sfrutta molto bene il fisico per limitare le veloci punte neroverdi, peccato per qualche palla persa di troppo.

Somma 5,5: non una prestazione brillante la sua, corre molto e lotta per la squadra ma sbaglia troppo tecnicamente e non è abbastanza freddo sotto porta, viene anche ammonito a gara in corso. (dal 84' Porcu s.v.)

Bontempi 5,5: prestazione sottotono del numero 16, si limita ad effettuare precisi passaggi in orizzontale e qualche buona apertura di gioco, peccato per l'ammonizione. (dal 65' Leonardi 6: non riesce ad incidere sul match ma aiuta la squadra sia offensivamente che nei compiti difensivi).

Paoletti 6,5: lavora molto in mezzo al campo, effettua ottimi cross, parte spesso in dribbling creando scompiglio nella retroguardia neroverde e guadagna anche numerosi falli.

Pozzato 6: non entra a pieno nella partita tuttaviaaumenta i ritmi di gioco partendo palla al piede in slalom e effettua precisi passaggi per i compagni. (dal 46' Perego 5: era entrato bene in campo con buone chiusure poi però è molto ingenuo nel farsi ammonire due volte in mezz'ora lasciando i suoi compagni in inferiorità numerica).

Migliardi 7,5: è una spina costante nel fianco della formazione di casa, corre, salta l'uomo e sforna cross molto velenosi e precisi, guadagna anche il rigore del momentaneo pareggio grazie ad una grande percussione palla al piede.

Malagrida 7,5: fa ciò che vuole col pallone tra i piedi, salta uomini in velocità e muove molto rapidamente palla nello stretto, corre per 90 minuti, oggi davvero gli è mancata solo un po' di freddezza sotto porta.

Di Stefano 6: si sacrifica molto giocando spalle alla porta ad inizio partita, spreca qualche occasione sotto porta ed è costretto ad abbandonare il campo per infortunio alla mezz'ora.(dal 31' Montevago 7: entra bene in partita provando a cambiare il risultato numerose volte,  recupera tanti palloni e si toglie anche la soddisfazione del gol a pochi minuti dalla fine).

Primavera 2A, Udinese-Cremonese 0-0: vince l'equilibrio al 'Capocasale'
Milan, primo contratto da pro per Gala: i dettagli