Pescara

Pescara-SPAL, le pagelle degli abruzzesi: Galfano e Sayari ci provano ma non basta

Le pagelle del Pescara

01.11.2021 17:52

Lucatelli 6: poche volte chiamato in causa nella sfida di oggi. Gli estensi, al di là del gol non creano grossi pericoli dalle sue parti. Sfiora il pallone in occasione del gol, dove avrebbe fatto un miracolo. Alla fine chiude la porta a Gineitis.

Sakho 6: nonostante la sconfitta prova sufficiente la sua, riuscendo a limitare l'attacco spallino. 

Scipione 6: stesso discorso del compagno di squadra, buona gara la sua nonostante qualche difficoltà in più nell'andare a proteggere Longobardi. 

Staver 6: dalle sue parti la SPAL non crea grossi pericoli e lui si limita al compito senza infamia e senza lode. 

Longobardi 6: fatica leggermente con D'Andrea, ma in ogni caso riesce a leggere le varie situazioni anche in fase aerea. 

Sanogo 5,5: partita più di ombre che di luci, sbaglia tanto soprattutto in impostazione. Poteva fare di più. Dall'88 Stampella sv

Dagasso 6,5: partita sporca la sua, ha gestito tanti palloni sia in fase difensiva e sia in fase offensiva. Verticalizza e cambia il gioco quando può in maniera positiva. 

Kuqi 6: arriva spesso sul fondo a supporto del compagno ma senza riuscire mai a graffiare. Buona prestazione invece in fase di ripiego, dove aiuta la sua difesa con un ottimo pressing sul centrocampo emiliano. Dal 58' Mehic D 5.5: entra per dare man forte al centrocampo abruzzese con il suo fisico, prova opaca con tanti errori in fase d'impostazione

Galfano 6.5: crea continuamente scompiglio sulla fascia destra mandando in bambola Borsoi ogni volta che può, all'appello manca solo il gol. Dal 58' Sayari 6.5: cambia letteralmente volto al match, ruba due palloni in fase offensiva mandando a vuoto Borsoi, pericoloso ogni volta che tocca la palla

Caliò 6: prova propositiva dell'ala sinistra che però non riesce ad essere decisivo fino in fondo, buono anche l'apporto a centrocampo. Dal 76' Salvatore 6: aiuta tantissimo il centrocampo e da una smossa alla difesa emiliana nel finale, manda in porta Blanuta che viene fermato solamente da Rigon

Blanuta 6: nonostante la prova perfetta della difesa spallina lotta tanto e rischia di trovare il gol due volte, solo uno splendido Rigon gli nega la gioia del gol

Primavera 4, la classifica marcatori dopo l'8^ giornata
Genoa-Bologna, le pagelle degli emiliani: Amey decisivo, Pietrelli entra e brilla