Della Rovere - LUCA BOZZETTI
Cremonese

Cremonese, Della Rovere scala le gerarchie: la situazione

Il talento classe 2007 è a disposizione di mister Stroppa

29.12.2023 18:37

Si dice che tre indizi facciano una prova, in questo caso è, concretamente andata così. Primo indizio, ieri sera è stato Salvatore Della Rovere, papà di Guido, trequartista classe 2007 della under 19 grigiorossa a salutare, anticipatamente, le vacanze in Calabria della famiglia con un enigmatico “il dovere ci chiama” accompagnato da un cuore grigio ed uno rosso. Ed allora si, da oggi, Guido sarà agli ordini di mister Stroppa.

Buonaiuto si opera, Pickel in Coppa d'Africa

Il secondo ed il terzo indizio provengono dal centrocampo della Cremonese che, effettivamente, ha dovuto salutare, per motivi diversi, due elementi: il primo è il 10, di fatto e di numero, Christian Buonaiuto. Il trequartista è stato infatti operato nella giornata di ieri a a causa della lesione riportata all'adduttore destro.

Di oggi, invece, la notizia, data dalle pagine social ufficiali della società del patron Giovanni Arvedi della convocazione, da parte della nazionale congolese, del centrocampista Charles Pickel. Il numero 6 grigiorosso avrà da fare, sicuramente, nelle tre gare del girone in programma il 17, il 21 ed il 24 gennaio, terminato il girone si potrà stimare quando il mastino grigiorosso potrà tornare alla base. A questi due si unisce poi la situazione Bertolacci che, molti media cremonesi danno già al passo d'addio per far ritorno in Turchia.

Guido Della Rovere in campo
Guido Della Rovere in azione con la Cremonese Primavera

Ecco l'occasione per Della Rovere

Potrà allora  mettersi in mostra in questi giorni il talento puro, cristallino e genuino del centrocampista classe 2007. Il ragazzo, nonostante la giovane età, aveva già esordito nella passata stagione nel campionato Primavera 2 nelle ultime due gare della stagione già fornendo gol ed assist. Nel mese di giugno aveva poi partecipato al prestigioso Trofeo Dossena e, questa stagione, sembra quella in cui il ragazzo ha tutte le intenzioni di prendersi il centro del palco.
Nella macchina perfetta di Pavesi (squadra prima in classifica, imbattuta, con 12 vittorie su 13 gare disputate, la miglior difesa ed il miglior attacco della graduatoria) il 10 è centro di gravità permanente di un attacco formato, in modo fluido, da ben cinque giocatori.

Della Rovere ha collezionato 11 partite, 4 reti e tre assistenze per i compagni disputando l'81% dei minuti stagionali (lontano da Cremona soltanto per rispondere alla chiamata dello stage azzurro a Novara) e partecipando attivamente al 18% dei gol grigiorossi. Su di lui si è inoltre scritto molto su un forte monitoraggio ed interesse della Juventus ma il ragazzo, 16 anni ed un grande amore per i colori grigiorossi entrerà domani nel mondo dei grandi con la squadra del suo cuore.

Primavera 1, la classifica marcatori del campionato
Juventus, Doratiotto al passo d'addio: futuro negli States