Nazionali Giovanili

Italia-Portogallo, le pagelle degli azzurrini: la rete di Tongya non basta, bene Oristanio e Cortinovis nella ripresa

Under 20, Italia-Portogallo: le pagelle degli azzurrini

12.10.2021 17:09

Gelmi 6: poco impegnato dal Portogallo, sempre attento e concentrato quando chiamato in causa.

Ghislandi 6.5: gioca nel complesso una partita davvero positiva, sia come terzino destro che come centrale nella ripresa. Molto propositivo.

Riccio 6.5: buona prova anche per il centrale difensivo, cresce con il passare dei minuti:

Dalle Mura 6: buona prova complessiva per il centrale difensivo, attento e concentrato per tutto il primo tempo. Dal 46' Barbieri 6.5: entra in campo con il piglio giusto, attacca spesso sulla sua fascia.

Ponsi 6: nel corso del primo tempo avuto due ottime opportunità, prima di testa e poi di destro, senza trovare la porta di poco. Sfortunato nell'occasione dell'autorete. Dal 46' Viti 6: buon ingresso in campo, sempre attento e concentrato.

Gyabuaa 6: buon lavoro difensivo in supporto a Ghislandi. In attacco si fa vedere con ottimi inserimenti senza palla tra le linee portoghesi. Dal 46' Cortinovis 7: nella ripresa è l'uomo migliore tra gli azzurri. Attacca, salta l'uomo, crea tante occasioni. Ottimo il cross d'esterno per Pecorino, sfiora anche la rete con un bel tiro a giro.

Bianco 6: compie un buon lavoro in impostazione che da schermo, davanti alla difesa. Dal 46' Leone 6: come Bianco, prende in mano le redini della manovra e lavora molto bene come filtro davanti alla difesa.

Milanese 6.5: quando si accende con le sue serpentine palla a terra la difesa ospite fatica. Cala nella ripresa. Dal 66' Cudrig 6: buon ingresso in campo, si vede nel finale con una conclusione violenta che sorvola di poco la traversa.

Cangiano 5.5: lavora a supporto di Di Serio in attacco. Tanto lavoro sporco, fatica ad incidere. Dal 46' Oristanio 6.5: subito decisivo con il suo ingresso in campo. Costringe Andrè Amaro al fallo da ultimo uomo, con la sua qualità palla a piede tiene sotto scacco la difesa ospite.

Di Serio 6: fatica a rendersi pericoloso dalle portieri del portiere avversario ma compie tanto lavoro sporco, di sponda per i compagni. Dal 75' Pecorino 6.5: entra molto bene in campo, sfiora due volte di testa la rete del vantaggio.

Tongya 7.5: è il migliore tra gli azzurri. Ottimo lavoro a supporto di Ponsi per limitare Brazao, mette la sua firma sulla partita approfittando di un errore difensivo portoghese e nella ripresa sfiora il raddoppio con un piatto destro che esce di pochissimo. Dal 66' Bove 6: entra a fari spenti, cresce alla distanza. Nel finale ha un'ottima occasione ma la sua conclusione è respinta dalla difesa portoghese a protezione della porta.

Primavera 3, le classifiche dei tre gironi
Italia-Svezia, le pagelle degli azzurrini: Lucca bomber, Rovella illumina ma sciupa