Lecce

Pescara-Lecce, le pagelle dei Salentini: Oltremarini tuttocampista, irriconoscibile Burnete

Le pagelle della squadra allenata da Mister Grieco

Gianluca Andreuccetti
27.02.2021 14:22

undefined

Viola 6: Incolpevole sul gol di Tringali per il resto non viene chiamato molto in causa. 

Lemmens 6,5: Coincilia la fase difensiva con una fase offensiva a tratti straripante. Tanto nel primo come nel secondo tempo sfrutta la giornata negativa di Longobardi sovrapponendosi a Oltremarini e creando quindi superiorità numerica. Al 51' con una punizione "magistrale" colpisce il primo "legno" della sua squadra oggi. 

Hasic 6: Partita sufficiente per il terzino di Mister Grieco il quale grazie alla propria velocità riesce a mantenere il baricentro della propria squadra alto. 

Macrì 6: La sua partita è condizionata dal giallo ricevuto dopo 36 secondi dall'inizio dell'incontro. Attua giocate finalizzate al recupero della palla non risultando quindi molto propositivo all'interno del gioco dei suoi 

Ciucci 6: Ingaggia un duello  personale  con il numero 9 avversario riuscendone a contrastre la fisicità. Molte volte non bada all'estetica preferendo lanci lunghi all'impostazione dal dietro. 

Pascalau 6: La grinta è una delle sue armi migliori ed oggi ne da la dimostrazione: limita al minimo la pericolosità del tridente avversario effettuando anche coperture importanti. 

Travaglini 5,5: Dopo un primo tempo dispendioso, nella seconda frazione cala vistosamente facendosi ipnotizzare al 76' da Sorrentino. ( dal 91' Ancora SV). 

Vulturar 6,5: Partita buona da parte del centrocampista di Mister Grieco che riesce ad abbinare la propria forza fisica ad una buona capacità di palleggio. Fatti specie nel secondo tempo riesce ad essere pericoloso su due calci piazzati. 

Oltremarini 6,5: Gioca una partita da tuttocampista riuscendo in molte occasioni ad impensierire un insuperabile Sorrentino. Vince nettamente il duello con Lombardi dimostrando ancora una volta di essere uno dei migliori interpreti offensivi del campionato. Oggi gli manca solamente un aspetto rilevante: il gol. (dal 86' Orfano: SV). 

Berg 6: Nel primo tempo gioca di sponda cercando di creare spazi per Burnete. Nel secondo tempo viene limitato dagli avversari.dal 73' Ortisi 6: Entra in maniera impeccabile guadagnadosi a 10 minuti dal termine il rigore calciato e sbagliato da lui stesso.)

Burnete 5: Non entra mai in partita fallendo al 94' un rigore in movimento contro Sorrentino. 

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 18^ giornata: Cancellieri tallona Vignato, Vitalucci-Chiarella in vetta nel B
Primavera 3, Monopoli-Catania 3-0: tris biancoverde, etnei al tappeto