Primavera 1

[FINALE] Primavera 1, Lazio-Genoa 1-4: Franco illude, Moro e Bianchi non perdonano

Segui la diretta di Lazio-Genoa su Mondoprimavera

Luca Raimondi
20.01.2020 11:24

Ultimo atto del girone d'andata per il campionato Primavera 1, che col posticipo della 15^ giornata manda ufficialmente in archivio la prima parte della stagione. Al "Fersini" di Formello va in scena Lazio-Genoa, sfida che mette in palio punti pesanti per gli obiettivi delle due squadre. I biancocelesti, che si sono rinforzati in queste prime settimane di mercato, vogliono far valere il fattore campo per incamerare tre punti preziosi per allungare nella lotta salvezza. I rossoblù, sesti in classifica, sono decisi a piazzare il colpaccio esterno per confermarsi in zona playoff. Mondoprimavera vi racconterà live le emozioni del match, con la diretta testuale seguita dalle pagelle delle due squadre.

LA PARTITA

1': Inizia la sfida al Fersini di Formello

3': Match che inizia subito col botto, si va da una parte all'altra del campo con rovesciamenti improvvisi

5': Rovella prende spazio da posizione centrale, si aggiusta il pallone e calcia in porta, ma la conclusione termina alta sopra la testadi Alia

7: Occasione Genoa! Lancio in verticale per Cleonise che, una volta messa giù la sfera, calcia in porta trovando però la pronta uscita di Alia che respinge

10': Ancora Genoa in attacco, stavolta, al termine di un dialogo per vie centrali, calcia in porta Zennaro, ma trova di fronte a sè la chiusura della difesa laziale

16': Occasione Genoa! Gioco di gambe di Besaggio al limite dell'area, si sposta il pallone sul destro e tenta un tiro a giro che termina di poco sopra la traversa

19: Prima ammonizione della gara, Shoti stende Piccardo nell'area genoana

21': Occasione Genoa! Dopo uno scambio dai 20 metri viene servito Besaggio, libero sulla corsia di sinistra genoana, che calcia col destro a giro, grandissima la risposta di Alia che manda il pallone in calcio d'angolo

26': Seconda ammonizione tra le fila biancocelesti, Kalaj stende Cleonise pronto alla contropiede, l'arbitro estrae il giallo

32': Occasione Lazio! Moro si scarta tutta la difesa, poi scarica il pallone ad Armini che, una volta portatosi il pallone sul sinistro, calcia in porta trovando la risposta in calcio d'angolo di Drago

32': VANTAGGIO LAZIO! Sugli sviluppi del corner si forma una mischia al centro, sul pallone interviene Franco che manda la palla in porta, niente da fare per l'ormai battuto Drago

34': Terza ammonizione per i padroni di casa, è il turno di Nimmermeer che fa innervosire l'arbitro dopo aver allontanato il pallone su un calcio di punizione fischiato da Bordin

42': Cleonise si destreggia all'interno dell'area di rigore biancoceleste, poi scarica per Zennaro che si coordina col destro, ma troppo centrale il tiro, facile la parata per Alia

45': Occasione Lazio! Cross al centro di Armini per Raul Moro sul quale interviene in scivolata Piccardo che spedisce il pallone in calcio d'angolo

FINE PRIMO TEMPO - Termina senza minuti di recupero il primo tempo di Lazio-Genoa, biancocelesti avanti grazie al sigillo di Franco che si fa trovare pronto dopo una mischia in area di rigore. Partita molto viva con le due squadre che ci regalano puro divertimento, numerosi i ribaltamenti di fronte grazie alla rapidità di Cerbara e Moro da una parte, e da Cleonise e Besaggio dall'altra

46': Squadre di nuovo in campo, inizia la ripresa

47': Punizione dai 25 metri per la Lazio, Bianchi si posiziona la sfera, calcia ma colpisce la barriera genoana

53': E' calata l'intensità rispetto al primo tempo, sopratutto per il Genoa, mentre la Lazio aspetta che il Genoa lasci degli spazi difensivamente

57': Quarta ammonizione per la Lazio, ammonito Bertini dopo un'entrata pericolosa

64': GOL GENOA! Cross al centro di Piccardo per Moro che colpisce il pallone di testa per il gol dell'1-1

66': VANTAGGIO GENOA! Errore di Alia che respinge male con i pugni, sul pallone arriva Moro che batte in rete a porta sguarnita

70': Doppio cambio tra le fila biancocelesti, fuori Cerbara e Shoti, dentro Czyz e Shehu

73': Prima ammonizione tra le fila genoane, a prendere il cartellino è Serpe

75': TRIS GENOA! Cleonise si destreggia sulla corsia di destra, calcia in porta trovando la risposta di Alia, ma sulla respinta arriva ancora Moro che col destro trova il gol che vale la tripletta

79': Seconda ammonizione tra le fila genoane, giallo a Cleonise su fallo ai danni di Shehu

80': Doppio cambio per il Genoa, dentro Bianchi e Cenci, fuori Moro e Zennaro

85': Nuovo cambio per il Genoa, esce l'infortunato Lisboa per far spazio a Ruggeri

90': Sono cinque i minuti di recupero concessi dall'arbitro Bordin

92': POKER GENOA! Cleonise serve di tacco Bianchi che non sbaglia davanti ad Alia

FISCHIO FINALE - Termina per 1-4 Lazio-Genoa, biancocelesti che passano in vantaggio nel primo tempo grazie a Franco, nella ripresa si accende all'improvviso il Genoa che, grazie a Moro, rifila nel giro di due minuti un uno-due che porta i liguri avanti, da qui i biancocelesti perdono fiducia e sempre Luca Moro ne approfitta segnando il terzo gol, sul finale arriva il quarto grazie allo splendido colpo di tacco di Cleonise per Bianchi che batte in rete.

IL TABELLINO DI LAZIO-GENOA

Marcatori: 32' Franco (L), 64' 66' 75' Moro (G), 92' Bianchi (G)

Lazio: Alia; Armini, Franco, Kalaj, Falbo; Bertini, Bianchi, Shoti (70' Shehu); Cerbara (70' Czyz), Nimmermeer, Moro. A disp:  Furlanetto, Petricca, Marocco, Cipriano, Francucci, Ndrecka, Czyz, Kaziewicz, Shehu, Tare, Russo, Moschini. All: Menichini

Genoa: Drago; Piccardo, Rizzo, Serpe, Da Silva (85' Ruggeri); Zennaro (80' Bianchi), Rovella, Ebongue; Besaggio, Moro (8' Cenci), Cleonise. A disp.: Agostino, Raggio, Gasco, Ruggeri, Turchet, Cenci, Bianchi, Klimavicius, Buonavoglia. All: Chiappino

Ammoniti: 19' Shoti (L), 26' Kalaj (L), 34' Nimmermeer (L), 57' Bertini (L), 73' Serpe (G), 79' Cleonise (G)

Arbitro: sig. Bordin di Bassano del Grappa

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 20^ giornata: Buso accorcia nel 2A, nel B Sueva sale in vetta
Lazio-Genoa, le pagelle dei laziali: Franco si veste da attaccante, Alia da alti e bassi