Primavera 3

Catania-Potenza, le pagelle dei rossazzurri: bene Giannone, duttile Limonelli

Le pagelle della squadra etnea

Coriolano 6: ritorna titolare dopo qualche settimana; non può nulla sul goal e non effettua interventi d'importanza rilevante.

Napoli 6: dimostra sempre belle doti atletiche pur non straripando in fase offensiva (dall'80' Nicolosi S.V.).

Panarello 6: qualche indecisione in fase di possesso ma tutto sommato disputa una gara sufficiente.

Patanè 5,5: intavola un gran duello con Cetani ma macchia la prestazione con l'ammonizione rimediata nel primo tempo; bravo comunque a gestirsi per un'ora.

Scaletta 6: manca il suo apporto in proposizione ed inserimenti, per il resto è bravo a limitare Miele (dall'80' Papale S.V.).

Sciuto 6: oggi in campo per un solo tempo tra l'altro giocato ad alta intensità con buoni spunti tecnici (dal 46' Al Sein 5,5: impegna Uva ad un intervento sul primo palo, tuttavia pesa l'errore di testa da distanza piuttosto ravvicinata che avrebbe rimesso il match in parità).

Giannone 6,5: soliti 90 minuti di corsa, interdizione e pericolosi cross da calcio piazzato; viene ammonito per proteste.

Frisenna 5,5: si capisce che si tratta dell'unico 2002 in campo dalla qualità che fornisce alle manovre del Catania; in generale gioca una buona partita ma sul voto pesa parecchio l'errore commesso dinanzi al portiere con la palla stampata sul palo (70' Aquino 6: nei 20 minuti finali non riesce ad incidere come il suo allenatore vorrebbe).

Tropea 6: prova numerose volte a sfilare a Murano attaccando la profondità alle sue spalle e mette dentro qualche pallone interessante, compreso l'assist stampato sul palo da Frisenna (84' Maltese S.V.).

Russo 5,5: vive la partita ad intermittenza alternando fasi di alto livello in cui si mette in proprio creando situazioni interessanti ad altri nelle quali si estrania dal vivo del gioco.

Limonelli 6: ala nella prima frazione, interno di centrocampo nella seconda, gioca bene in entrambi ruoli; come nella scorsa partita va vicino alla rete di testa.

Allenatore Orazio Russo 5,5: le prova tutte per cambiare le sorti di una partita iniziata male, dalle sostituzioni al cambio modulo, ma niente; sono evidenti due problemi che negli ultimi tempi hanno portato la squadra a perdere parecchi punti preziosi: poca attenzione nella marcatura sui calci piazzati e poco cinismo davanti.
 

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 13^ giornata: Marconi-Ianesi lotta in vetta nel Girone A
Primavera 3, Bari-Foggia 4-0: il derby pugliese è biancorosso